Home Alunni Maturità 2015, tutto su prima e seconda prova. Rileggi i liveblog

Maturità 2015, tutto su prima e seconda prova. Rileggi i liveblog

CONDIVIDI

Si è chiusa la due giorni degli scritti della maturità 2015.

 

Mercoledì si è svolta la prova di italiano. Gli studenti potevano scegliere tra diverse tracce.

Icotea

In particolare per l’analisi del testo è stato scelto un brano di Italo Calvino da “Il sentiero dei nidi di ragno”.

Per il saggio breve o articolo di giornale, per l’ambito artistico-letterario il tema era “La letteratura come esperienza di vita” con tre dipinti di Van Gogh, Matisse e Hopper, un brano dal canto V dell’Inferno di Dante e testi di Borges, Raimondi e Todorov.

Per l’ambito socio-economico l’argomento era “Le sfide del XXI secolo e le competenze del cittadino nella vita economica e sociale” con testi di Visco, Nussbaum e una parte delle Raccomandazione del Parlamento europeo e del Consiglio del 18 dicembre 2006 relativa a competenze chiave per l’apprendimento permanente (2006/962/CE).

Per l’ambito storico-politico l’argomento era “Il Mediterraneo: atlante geopolitico d’Europa e specchio di civilta'”, con testi di Matvejevic, Frascani e un brano dalla Comunicazione congiunta della Commissione Europea e dell’Alto Rappresentante dell’UE per gli affari esteri e la politica di sicurezza – 17 dicembre 2012.

L’argomento dell’ambito tecnico-scientifico era invece “Lo sviluppo scientifico e tecnologico dell’elettronica e dell’informatica ha trasformato il mondo della comunicazione, che oggi e’ dominato dalla connettività. Questi rapidi e profondi mutamenti offrono vaste opportunità ma suscitano anche riflessioni critiche”, con documenti di Ferraris e Marini.

Per il tema storico l’argomento era la Resistenza e come documento è stato proposto un “testamento spirituale” di Dardano Fenulli, un ufficiale dell’esercito regio che dopo l’otto settembre del 1943 partecipò attivamente alla Resistenza e per questo venne condannato a morte.

Infine, per il tema di ordine generale invitava ad affrontare l’argomento del diritto all’educazione, con un testo di Malala Yousafzai, premio Nobel per la pace 2014, la ragazza pakistana che ha rischiato di perdere la vita per aver rivendicato il diritto all’educazione anche per le bambine.

 

 

 

Giovedì, invece, è stata la volta della seconda prova. Gli studenti del liceo Classico hanno dovuto tradurre una versione dal latino. L’autore scelto quest’anno è stato Tacito con un testo tratto dai suoi Annali. La versione aveva un testo introduttivo per gli studenti: “Un famoso medico, tastando il polso dell’imperatore Tiberio, ne pronostica la fine imminente: dopo pochi giorni l’imperatore viene creduto morto. Mentre Caligola inizia a gustare le primizie del potere, improvvisamente Tiberio si riprende”.

Allo Scientifico la seconda prova della maturità è stata di matematica e uno dei problemi richiedeva il calcolo e l’ottimizzazione di costi per un operatore telefonico. Tra le richieste c’era quella di occuparsi di una funzione che rappresentasse il costo medio al minuto di una telefonata sulla base di alcuni parametri. Nei quesiti c’erano anche domande su equazioni differenziali, limiti di successioni e geometria nello spazio.

Per Scienze umane, opzione economico-sociale, la seconda prova della maturità era sullo stato sociale, da mettere in relazione con i principi espressi nella Costituzione italiana e in alcune normative europee, soffermandosi sulla sua influenza nei problemi del lavoro e delle diseguaglianze economiche.

A Informatica e telecomunicazioni c’erano quesiti su: linguaggio SQL, interfaccia web, pubblicità online e community web.

Per la seconda prova all’Istituto alberghiero (indirizzo Enogastronomia) c’era un tema sull’obesità, mentre il tema di pedagogia per Scienze umane era sul valore dell’educazione dei giovani.

A Economia aziendale (Amministrazione finanza e marketing) il tema da trattare era sul calcolo dello stato patrimoniale e sull’analisi dell’andamento di gestione e l’analisi di un business plan e di un bilancio.

Molta curiosità per la seconda prova al Liceo musicale e coreutico (uno degli indirizzi introdotti dalla riforma Gelmini che quest’anno debuttano alla maturità) dove gli studenti della sezione coreutica sono chiamati a una vera e propria esibizione di danza, classica o contemporanea, collettiva oggi e individuale domani, collettiva (più una relazione accompagnatoria scritta). 

 

 

 

Sul sito del Miur c’è l’elenco integrale delle tracce.

PRIMA PROVA
SECONDA PROVA

 

LINK UTILI

Normativa dell’Anno scolastico 2014/2015

Esami di stato 2014/2015 – Elenchi commissioni

Esami di Stato a.s. 2014/2015 – Commissione web

Le materie

FAQ

 

I LIVE BLOG DELLE DUE GIORNATE

 

PRIMA PROVA

 

 

SECONDA PROVA