Maturità 2021: date, elaborato e credito scolastico [VIDEO]

CONDIVIDI
  • GUERINI

In questo appuntamento con la nostra rubrica “A domanda, risponde…” a cura del prof. Lucio Ficara, le risposte ai quesiti dei nostri lettori sulla Maturità 2021.

DOMANDA n. 1

Icotea

Quando inizierà e quando terminerà l’esame di Stato 2020/2021 per la scuola secondaria di secondo grado?

RISPOSTA

Gli esami di Stato della scuola secondaria di secondo grado inizieranno mercoledì 16 giugno alle ore 8,30 direttamente con il colloquio. Come è già accaduto l’anno scorso non sono previste le prove scritte.

Le commissioni si riuniranno, molto probabilmente, alle ore 8,30 del 14 giugno 2021. Si potranno svolgere, per ogni classe quinta, massimo 5 colloqui al giorno, per cui è prevedibile che una sottocommissione impieghi circa 5 o 6 giorni per terminare i colloqui. Una commissione formata da due quinte classi terminerà gli esami entro il 30 giugno.

DOMANDA n. 2

Il Consiglio di classe quanti punti di credito scolastico potrà assegnare agli studenti?

RISPOSTA

Il Consiglio di classe che sarà chiamato ad ammettere oppure non ammettere gli studenti all’esame di Stato 2020/2021, dispone di un massimo di 60 punti di credito scolastico. Per il credito della terza e quarta classe ci sarà una tabella di conversione che consentirà di arrivare al massimo a 38 punti con l’aggiunta di un massimo di 22 punti per il credito ricevuto per l’ultima classe.

DOMANDA n. 3

Nella prova di colloquio dell’esame di Stato 2020/2021 è prevista la discussione di un elaborato, di cosa si tratta nello specifico?

RISPOSTA

La discussione dell’elaborato verte sulle discipline di indirizzo individuate come oggetto della seconda prova scritta. La tipologia dell’elaborato è coerente con le predette discipline di indirizzo. L’argomento è assegnato a ciascun candidato su indicazione dei docenti delle discipline di indirizzo medesime entro il 30 aprile.

Gli stessi possono scegliere se assegnare a ciascun candidato un argomento diverso, o assegnare a tutti o a gruppi di candidati uno stesso argomento che si presti a uno svolgimento fortemente personalizzato. L’elaborato viene poi consegnato entro il 31 maggio.

Per gli studenti dei licei musicali e coreutici, la discussione è integrata da una parte performativa individuale, a scelta del candidato, della durata massima di 10 minuti.

Per i licei coreutici, il consiglio di classe, sentito lo studente, valuta l’opportunità di far svolgere la prova performativa individuale, ove ricorrano le condizioni di sicurezza e di forma fisica dei candidati.

RIVEDI LA DIRETTA