Home Attualità Nasce un percorso educativo dal triste caso del gatto ucciso a scuola

Nasce un percorso educativo dal triste caso del gatto ucciso a scuola

CONDIVIDI

Il 9 luglio 2019 alle ore 10.00, su proposta del Dott.Maurizio Vallone Questore di Reggio Calabria, presso i locali dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, Sala Organi Collegiali II torre, in via dell’Università, avrà luogo la presentazione del percorso in rete: “Successo formativo e cittadinanza attiva”, finalizzato a promuovere l’educazione al rispetto e alla solidarietà, sviluppato di concerto tra l’Università Mediterranea di Reggio Calabria, Dipartimento di Giurisprudenza ed Economia, l’Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria- Ufficio VI – Ambito Territoriale di Reggio Calabria e la Questura di Reggio Calabria.

Soggetti promotori

Università Mediterranea di Reggio Calabria
Questura di Reggio Calabria
Ufficio Scolastico Provinciale di Reggio Calabria
Città Metropolitana di Reggio Calabria
Prefettura di Reggio Calabria
Garante per l’Infanzia e l’adolescenza della Calabria
Garante per l’Infanzia e l’adolescenza della Città Metropolitana di Reggio Calabria
Comando Provinciale dei Carabinieri di Reggio Calabria

Il caso del gatto ucciso a scuola

L’evento nasce da un triste caso, che vede come vittima un povero gatto, accaduto nel maggio 2019 e seguito anche dalla nostra testata giornalistica. Corre ricordare la storia che vedeva un gatto entrare, durante l’ora di ginnastica dei bambini, nella palestra di una scuola primaria di Gioia Tauro (Reggio Calabria). il Dirigente scolastico ordinava al bidello di allontanarlo fuori dall’edificio, ma il collaboratore scolastico  rincorreva con un bastone e colpiva il gatto, alla presenza dei bambini, fino ad ucciderlo. Sul caso intervenivano le associazioni animaliste, il Garante dell’infanzia della regione Calabria  Antonio Marziale e il Dott. Maurizio Piscitelli dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale dell’USR Calabria.

ICOTEA_19_dentro articolo

Percorso educativo e sensibilizzazione

Il percorso “Successo formativo e cittadinanza attiva” ha lo scopo di promuovere, nella classe docente, negli studenti che si avviano alla professione di insegnante di scuola primaria, negli allievi delle scuole della Provincia di Reggio Calabria e nella società civile una proficua riflessione sull’educazione al rispetto verso tutti gli esseri viventi, che si interfacci necessariamente con l’educazione alla solidarietà, al rispetto delle regole ed alla sostenibilità, anche allo scopo di contrastare i modelli negativi che spesso dominano la cronaca, con il rischio di offuscare il quotidiano lavoro e le buone pratiche ampiamente diffuse nella scuola contemporanea.

Saranno sviluppate due iniziative

• Un’attività di formazione (Unità Formativa di 25 ore) indirizzata ai docenti delle scuole di tutti gli ordini e gradi della Provincia di Reggio Calabria ed agli studenti del corso di Scienza della formazione primaria dell’Università “Mediterranea” di Reggio Calabria, dal titolo “Successo formativo e cittadinanza attiva”, finalizzata a presentare le potenzialità nella didattica curriculare di sistemi terapeutici e strategie di insegnamento/apprendimento quali la Pet Therapy ed il Service Learning;
• Un concorso indirizzato alle scuole del Primo ciclo (Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado), dal titolo “Adotta un gatto. Il rispetto della vita: un segno di civiltà”, finalizzato a sviluppare fin dalla prima infanzia l’empatia, l’educazione ed il rispetto nei confronti di tutti gli esseri viventi, ed a sensibilizzare i futuri cittadini su tematiche quali il randagismo, l’abbandono ed il maltrattamento degli animali.