Home Attualità No riapertura scuole: il Sud Italia lascia in DaD elementari e medie

No riapertura scuole: il Sud Italia lascia in DaD elementari e medie

CONDIVIDI
  • Credion

Nessuna riapertura scuole nel meridione. Il primo ciclo resta in DaD.

In questo caos (ché non potremmo usare sostantivo più puntuale), forse dovuto anche a un momento di debolezza a livello centrale, al punto che anche la Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina resta in silenzio, viene fuori che le regioni del sud Italia, in modo quasi compatto (neanche ci fosse dietro un progetto, un accordo, una consapevolezza), optano per tenere a casa, in DaD, non solo le scuole superiori ma anche le elementari e le medie (il cosiddetto primo ciclo per gli addetti ai lavori). Per pochi giorni, si intende, ma giusto il tempo di aggiungere confusione alla confusione.

Icotea

Le date della riapertura scuole

Come si evince dalla tabella sottostante, parliamo di: Campania (rientro a partire da giorno 11, ma solo per le prime due classi delle scuole elementari); Sicilia, Puglia e Molise, che scelgono la data del 18 gennaio; infine Calabria, che sceglie il sabato per il rientro in presenza, se mai ci fosse una scuola del primo ciclo che fa settimana lunga. Ma in questo caso è intervenuto il Tar a chiedere che l’11 il primo ciclo torni in classe.

Gli italiani tutti, del mondo della scuola e non, famiglie, studenti, personale Ata, stentano a vedere un disegno e una coerenza. Sono le regioni con i dati del contagio da Covid-19 più elevati o le terapie intensive più stracolme o gli indici Rt più elevati? No, è inutile scervellarci, sfortunatamente non c’è alcun progetto.

Il rapporto Agenas

Secondo il rapporto dell’Agenas, l’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali, all’8 gennaio 2021, la Calabria è al 14% di posti in terapia intensiva occupati da pazienti Covid, ben al di sotto della soglia critica del 30% (con Rt all’1.14); la Campania è al 16%, con Rt allo 0.83; il Molise è al 24%, con Rt all’1.27; la Puglia è al 36% (questo il primo dato sopra soglia), con Rt all’1; la Sicilia è al 25%, con Rt all’1.04.

Insomma, difficile trovare il bandolo della matassa in questo stato di cose. Ma, del resto, tutto piò ancora succedere e confidiamo che in poche ore possa cambiare tutto e ovunque. Per dirne una, della Regione Sardegna attendiamo di sapere quando torneranno in classe le scuole superiori, ammesso che serva a qualcosa conoscere una data che poco dopo verrà messa in discussione.

REGIONERIENTRO A SCUOLA I cicloRIENTRO A SCUOLA superiori
Lombardia07/01/2125/01/21
Veneto07/01/2101/02/21
Piemonte07/01/2118/01/21
CampaniaDall’11/01/2125/01/21
Emilia Romagna07/01/2125/01/21
Lazio07/01/2118/01/21
Toscana07/01/2111/01/21
Sicilia18/01/2101/02/21
Puglia18/01/2118/01/21
Liguria07/01/2118/01/21
Friuli Venezia Giulia07/01/2101/02/21
Marche07/01/2101/02/21
Abruzzo07/01/2111/01/21
Sardegna07/01/21?
Bolzano07/01/2107/01/21
Umbria07/01/2125/01/21
Calabria11/01/2101/02/21
Trento07/01/2107/01/21
Basilicata07/01/2111/01/21
Valle d’Aosta07/01/2111/01/21
Molise18/01/2118/01/21