Home Personale NoiPa, la guida per il primo accesso al sito. Come cambiare le...

NoiPa, la guida per il primo accesso al sito. Come cambiare le modalità di accredito dello stipendio

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Per mezzo del portale dedicato NoiPA, le amministrazioni pubbliche possono usufruire dei servizi stipendiali che coprono tutte le funzionalità necessarie all’erogazione degli emolumenti: dall’applicazione della normativa in materia di trattamento economico, contrattuale, fiscale e previdenziale all’elaborazione del cedolino mensile.

Procedura di primo accesso NoiPA

ICOTEA_19_dentro articolo
Per ottenere la password è necessario che il sistema NoiPA conosca l’indirizzo e-mail dell’utente e che, una volta comunicato, questo sia  convalidato. L’utente fornisce l’indirizzo di posta elettronica quando comunica i propri dati all’Amministrazione di appartenenza, assieme, eventualmente, ad un numero di telefono cellulare.
Nel caso in cui l’utente non abbia comunicato l’indirizzo di posta elettronica e non sia quindi ancora in possesso della password, deve rivolgersi al RID del proprio ufficio di servizio per l’identificazione de visu, comunicare il proprio indirizzo e-mail ed eventualmente il numero di cellulare.
Quando si comunicano i dati all’Amministrazione di appartenenza o quando il RID svolge l’identificazione de visu, il sistema invierà una PRIMA mail all’indirizzo fornito dall’utente per la convalida della stessa, che contiene un link. Cliccando sul link l’utente accederà ad una pagina dove dovrà inserire il codice fiscale e successivamente la domanda segreta.
Dopo aver compilato queste informazioni il portale lo avviserà dell’invio di una SECONDA mail. Questa mail conterrà la password provvisoria ed un link alla pagina nella quale modificarla.
Nel caso in cui l’utente abbia fornito il numero cellulare, sulla stessa schermata digiterà il Codice Sicurezza precedentemente ricevuto via SMS per convalidare il numero fornito.
Effettuata la modifica della password, accedendo alla sezione  “Accedi all’area riservata” dell’home page e digitando codice fiscale e password potrà accedere all’area riservata del portale.

Come cambiare le modalità di accredito

Nel caso sia necessario modificare le modalità di accredito dello stipendio, ad esempio se si chiude un conto corrente e se ne apre un altro, è bene porre particolare attenzione al momento in cui si eseguono le operazioni.

Infatti, prima di chiudere il vecchio conto, è bene verificare prima l’effettivo accredito dello stipendio sul tuo nuovo conto corrente.

Come scrive NoiPA sulla propria pagina Facebook, “la concreta applicazione della variazione della modalità di accredito ha effetto dal mese successivo a quello in cui effettui la modifica sul portale NoiPA”.

Quindi, se ad esempio si effettua la modifica nel mese di settembre, l’effettiva variazione avrà esito dal mese di ottobre.

Per ulteriori dettagli è comunque disponibile il manuale NoiPA riguardante la modifica delle modalità di riscossione dello stipendio.

Manuale NoiPA Modalità Di Riscossione

Preparazione concorso ordinario inglese