Home Precari Nomine supplenze da GPS, in diverse province ci sono errori e problemi

Nomine supplenze da GPS, in diverse province ci sono errori e problemi

CONDIVIDI
  • Credion

L’ultima in ordine di tempo è la situazione avvenuta con le GPS della provincia di Bologna, giorno 3 settembre sera pubblica le nomine, la mattina del giorno dopo vengono annullate le disposizioni del giorno prima.

Annullate le nomine a Bologna

L’ufficio V dell’ambito territoriale di Bologna pubblica un avviso di sospensione esiti nomine supplenze annuali a T.D. a.s. 2021/22. In tale avviso è stato scritto: ” Con riferimento all’avviso prot. n. 12508 del 3.09.2021, si comunica che questo Ufficio sta procedendo ad effettuare nuovi controlli sugli esiti delle nomine annuali a T.D. per l’a.s. 2021/22. Si invitano gli interessati ad attendere la nuova pubblicazione degli esiti, che avverrà in data 6 settembre 2021, ai fini della presa di servizio”.

Icotea

Questo avviso ha un solo significato, l’algoritmo per le supplenze a tempo determinato 2021/2022 ha certamente causato dei problemi e sono emersi degli errori.

Problemi già emersi

La Flc Cgil Nazionale aveva già denunciato che le procedure informatizzate di nomina dei supplenti sembrano una corsa contro il tempo in cui la politica “dell’annuncio” calpesta i diritti di chi opera nella scuola. Il sindacato guidato da Francesco Sinopoli aveva già preannunciato il rischio concreto di errori, come per altro confermato da diversi uffici territoriali, perché l’indicazione del Ministero è di “fare presto”.

Alcuni uffici in ritardo

Tra le problematiche che stanno emergendo, ci sono poi alcuni uffici scolastici provinciali che hanno fatto già slittare le nomine di supplenze a tempo determinato alla settimana che va dal 6 all’11 settembre e forse anche oltre. La speranza è quella che ovviamente l’algoritmo e il sistema informatizzato per le supplenze funzioni e che gli errori che stanno emergendo possano essere corretti, garantendo il diritto della posizione di graduatoria e la trasparenza delle operazioni. Solo al termine delle operazioni delle supplenze, si potrà valutare l’effettivo funzionamento di questa nuova procedura.