Home Archivio storico 1998-2013 Estero Nuova didattica per l’insegnamento delle lingue straniere ai bambini

Nuova didattica per l’insegnamento delle lingue straniere ai bambini

CONDIVIDI
  • GUERINI

Il corso, organizzato dal Centro Interuniversitario Econa c/o Dipartimento di Psicologia di Roma, ha come oggetto  l’insegnamento di una lingua – inglese, francese, tedesco e italiano – come lingua straniera attraverso il modello glottodidattico. Questo nuovo approccio metodologico si fonda sulle più recenti acquisizioni della psicolinguistica e nasce dall’idea che il contesto sociale, le relazioni affettive, il comportamento mimico-gestuale e la ripetizione di argomenti che costituiscono un’unità narrativa (come le storie) svolgano un ruolo cruciale nell’apprendimento di una lingua. L’insegnamento della lingua straniera si realizza incontrando il bambino sul suo terreno preferito, il mondo fantastico delle favole. Storie, le avventure dei due personaggi preistorici Hocus e Lotus, da narrare, da cantare e soprattutto da vivere e agire nella nuova lingua.
Per prepararsi la corso si richiede ai partecipanti di leggere gli articoli sul modello del format narrativo presenti all’indirizzo web, alla voce "Bibliografia" consultabile nel box di "Ulteriori approfondimenti".

Il corso si propone di fornire agli insegnanti una preparazione linguistica e didattico-metodologica, finalizzata al conseguimento dei seguenti obiettivi:

– la conoscenza dei principi teorici alla base dell’insegnamento/apprendimento della lingua straniera con il metodo del format narrativo;
– la conoscenza delle relative pratiche didattiche, una specifica tecnica teatrale, l’acting out;

– la preparazione mimico-gestuale;

– l’acquisizione della competenza nella lingua da insegnare necessaria all’applicazione della metodologia.

Per garantire una maggiore efficacia dell’intervento didattico la pratica e la teoria verranno portate avanti parallelamente. Il corso sarà costituito da:

– 5 lezioni teoriche, in cui saranno esposti i fondamenti teorici su cui si basa il modello didattico proposto.

– 6 lezioni pratiche, in cui sarà esercitata la pratica didattica dell’acting out, del minimusical e della lettura dei libricini.

Icotea

Gli insegnanti, al termine del corso, acquisiranno una conoscenza di una lingua straniera sufficiente per insegnarla ai bambini; sapranno applicare il modello del format narrativo in classe con i bambini; sapranno usare uno stile  comunicativo efficace con i bambini; sapranno utilizzare efficacemente i gesti, la mimica e le espressioni facciali a scopo comunicativo nel corso dell’attività didattica.
Ai partecipanti alla formazione sarà fornita la lista di indirizzi e-mail degli altri partecipanti e dei formatori in modo da poter condividere, anche se a distanza, l’eventuale esperienza di pratica di insegnamento con il modello del format narrativo in classe. Saranno anche fissati appuntamenti chat mensili nel corso dell’autunno successivo per favorire la comunicazione e la condivisione dell’esperienza di insegnamento con gli altri corsisti e i formatori.

Altre attività: Nei pomeriggi, liberi dalle attività di formazione, verranno organizzate visite alla città.

Per ulteriori informazioni rivolgersi a:

Giancarlo Bertea
Centro Interuniversitario ECONA
c/o Dipartimento di Psicologia
Via dei Marsi, 78
00185 Roma
Tel: 06.49271320

Fax: 06.49271329