Home Personale Nuove modalità per assistenza NoiPa

Nuove modalità per assistenza NoiPa

CONDIVIDI

Con avviso del 26 febbraio scorso in evidenza su NoiPa viene comunicato che a partire dal 1° marzo 2020 il servizio di assistenza telefonica svolto attraverso apposito “numero verde” (800-991990, attivo dal lunedì al venerdì nella fascia oraria compresa tra le ore 8.00 e le 18.00 e utilizzabile solo da telefono fisso) verrà sostituito da servizio on line che consente di inviare le richieste di assistenza tramite una interazione tra server e client, cioè utilizzando la webform presente nella sezione “Supporto” dell’area pubblica del portale NoiPa e nella sezione “Assistenza” dell’area privata.

Comunque nella sezione “Assistenza” è già presente un modulo per inviare ai “gruppi di competenza” richieste “esponendo il problema in maniera chiara e dettagliata”, come si legge nel breve testo preliminare alla compilazione del modulo, testo in cui peraltro si consiglia di verificare, prima di richiedere il supporto, se i contenuti presenti nella sezione “Faq” siano sufficienti a risolvere il caso da segnalare. In effetti sono tante le persone che per diverse necessità si rivolgono all’assistenza per chiedere informazioni o per risolvere delle problematiche.

Anche quest’anno entro fine marzo su NoiPa verrà riportata la CU

A proposito del mese di marzo, va ricordato che sul portale NoiPa verrà riportata, ovviamente nell’area riservata (nella sezione “servizi stipendiali” alla voce “consultazione cedolino e CU”), la Certificazione Unica (entro la fine di marzo), che gli utenti potranno scaricare.

ICOTEA_19_dentro articolo

Infatti la CU va rilasciata dal sostituto d’imposta (datore di lavoro o Inps) al percettore delle somme, usando il modello sintetico, entro il 31 marzo, mentre la trasmissione all’Agenzia delle entrate, sempre da parte del sostituto d’imposta, va effettuata usando il modello ordinario entro il 7 marzo, ma quest’anno visto che il termine coincide con un sabato slitterà al 9 marzo (ovviamente anche quando capita che la scadenza è in un giorno festivo i termini vengono prorogati al primo giorno feriale successivo).

CONDIVIDI