Home Archivio storico 1998-2013 Generico Olimpiadi di Informatica, l’Italia si aggiudica due bronzi

Olimpiadi di Informatica, l’Italia si aggiudica due bronzi

CONDIVIDI
  • Credion
L’Italia ha conquistato due medaglie di bronzo alle Olimpiadi di Informatica, svolte a Merida, nello Yucatan in Messico, dal 13 al 20 agosto. Gli studenti italiani giunti terzi nelle rispettive gare di risoluzioni di problemi con il computer sono Nicola Pierazzo, del liceo scientifico Galilei di Dolo (Venezia), e Salvatore Ingala, del liceo scientifico di Piazza Armerina (Enna).
Quest’anno alle finali internazionali di informatica, riservate a studenti di età inferiore ai 20 anni, si sono presentati alcune centinaia di studenti provenienti da 80 nazioni. Alle Olimpiadi, patrocinate dall’Unesco e promosse in Italia dall’Aica, Associazione Italiana per l’informatica e il Calcolo Automatico, insieme al ministero della Pubblica Istruzione, l’Italia ha partecipa con quattro ragazzi e due riserve: gli altri studenti che hanno difeso i colori azzurri sono stati Denis Nardin, di Mirano (Venezia), e Fabio Scippacercola, di Napoli. Il gruppo era composto anche da due “riserve”: Giovanni Angelici, di Trento, e Giuseppe Santoro, di Altamura (Bari).
I ragazzi azzurri sono approdati a Merida dopo una selezione che ha coinvolto per tutto lo scorso anno scolastico oltre 10.000 studenti italiani appartenenti a circa 500 istituti. Con le due medaglie conquistate in questa edizione (su sette complessive)l’Italia porta il medagliere a dieci bronzi, quattro argenti e un oro. Anche quest’anno ad aggiudicarsi le medaglie più importanti sono state le formazioni orientali, slave e americane.