Home Politica scolastica Organi collegiali in videoconferenza: la legge sarà approvata a breve

Organi collegiali in videoconferenza: la legge sarà approvata a breve

CONDIVIDI
  • Credion

Proseguiranno in settimana i lavori parlamentari per la conversione in legge di due importanti decreti.

Presso la Commissione Istruzione del Senato continuerà la discussione, avviata il 16 aprile con la relazione della sen. Angrisani, sul decreto-legge n. 22, in materia di “misure urgenti sulla regolare conclusione e l’ordinato avvio dell’anno scolastico e sullo svolgimento degli esami di Stato”.
Il presidente della Commissione Mario Pittoni (Lega) ha già fatto sapere che nelle giornate di mercoledì 22 e giovedì 23 sono previste alcune audizioni; per il momento sono già state presentate più di 60 richieste in tal senso ed il presidente Pittoni si è detto disposto ad accoglierle tutte.
Scadrà invece il 29 aprile alle ore 20 il termine per la presentazione di emendamenti ed ordini del giorno; poi si passerà alla discussione e al voto in Commissione.
Il provvedimento potrebbe andare in aula nella seconda settimana di maggio.

Icotea

Alla Camera è invece programmato l’esame del decreto-legge “Cura Italia” che stanzia per la scuola 85 milioni di euro per la didattica a distanza e che è già stato approvato dal Senato il 9 aprile scorso.
Al Senato il decreto ha subito una modifica importante perché è stata introdotta una norma che consente anche alle istituzioni scolastiche di convocare gli organi collegiali mediante videoconferenza.
Alla Camera il provvedimento è all’esame della Commissione Bilancio, mentre la Commissione Cultura ha già espresso il proprio parere favorevole sugli aspetti che riguardano la scuola.
E’ molto probabile che il provvedimento venga approvato con voto di fiducia ma – per il momento – l’ufficio di presidenza della Camera non ha ancora fissato la data in cui l’Assemblea dovrà pronunciarsi.