Home Archivio storico 1998-2013 Generico Parte il XXI Concorso Europeo per studenti del Movimento per la Vita

Parte il XXI Concorso Europeo per studenti del Movimento per la Vita

CONDIVIDI
  • Credion

Parte la ventunesima edizione del Concorso Europeo organizzato, per una volta ancora, dal Movimento per la Vita. “Europa e diritti umani: noi giovani protagonisti”: il tema proposto agli studenti italiani delle scuole medie superiori e delle università. 
Una traccia in linea con il 60° anniversario della firma della “Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo”, che si celebrerà il prossimo 10 dicembre 2008
E’ questa un’occasione per riflettere a scuola sui concetti di libertà, di eguaglianza, di dignità, ma soprattutto sulla idea stessa di “uomo”. L’iniziativa del Movimento per la Vita vuole suggerire così un reale percorso formativo in mano ai docenti e ai giovani.

Le modalità di partecipazione sono precise.
I lavori, che dovranno pervenire alle rispettive segreterie regionali,  potranno essere presentati nella forma di temi, di articoli di giornali, di disegni o di ipertesti (presentazione in Power Point).
I ragazzi potranno anche lavorare in gruppo, ma in caso di vincita, il premio sarà assegnato ad un solo componente scelto dal gruppo stesso e già segnalato alla consegna dell’elaborato.
Ogni elaborato deve indicare, pena l’esclusione dal concorso, con chiarezza: cognome, nome, indirizzo, numero telefonico, e-mail, classe e scuola dello studente (o di tutti gli studenti, in caso di lavoro collettivo).
I vincitori del concorso saranno invitati a sedere, verso la fine del 2008, tra gli scanni del Parlamento europeo a Strasburgo. Intanto, in questo mese d’ottobre, sono pronti a partire alla volta della capitale europea francese i classificati alla ventesima edizione del concorso “Io giovane e la famiglia”, portata avanti nell’anno scolastico 2006-2007.
L’idea di indire un concorso Europeo, anno dopo anno, al Movimento per la Vita, venne in mente al termine della grande manifestazione svoltasi a Firenze il 17 maggio 1986, volta a proclamare il capoluogo toscano “capitale europea della cultura”. 
Anche il Movimento per la Vita partecipò all’iniziativa, sottolineando il grande ruolo che la cittadina fiorentina ha svolto nel Rinascimento, per la riscoperta del valore di “uomo”. 
Gli atti costituirono il materiale della prima edizione del Concorso svoltasi nell’anno 1987/1988: “Firenze, Europa, Cultura: prima di tutto la vita”.
Di seguito i temi degli altri concorsi:
1989: “Diritti dell’uomo e unità dell’Europa” (40° anniversario della Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo)
1990: “Per una carta europea dei diritti del bambino” (Convenzione dell’Onu sui diritti del bambino – 20/11/89)
1991: “Europa: meditazione sulla libertà” (Caduta del muro di Berlino)
1992: “La famiglia: risorsa dell’Europa” (Anno internazionale della famiglia)
1993: “La meraviglia della vita umana” (Anno internazionale della famiglia)
1994: “La famiglia giusta: i diritti della famiglia” (Anno internazionale della famiglia)
1995: “Protagonista la donna” (Conferenza Onu svoltasi a Pechino sui diritti delle donne – 1995);
1996: “La vita? una bella notizia… una sfida per l’Europa e per ciascuno” (enciclica Evangelium vitae pubblicata il 25.3.95)
1997: “Esseri umani, tutti uguali, tutti persone” (Anno europeo contro il razzismo – 1997)
1998: “Chi ha diritto ai diritti dell’uomo?” (50° della Dichiar. universale)
1999: “Essere padre, essere madre: ieri, oggi, domani” (Anno del Padre)
2000: “La vita cammino verso la pace” (fine del II millennio)
2001: “Una bussola per la scienza” (dibattito sulla clonazione umana)
2002: “I giovani e la vita: una sfida, un’avventura” (Gmg 2000 e 2002)
2003: “Libertà e famiglia” (IX Giornata Onu della famiglia)
2004: “Radici e vocazione dell’Europa” (Costituzione europea)
2005: “L’uomo e la scienza” (Dibattito sulla fecondazione artificiale9)
2006: “La prima sfida è quella della vita” (Memoria di Giovanni Paolo II scomparso il 2 aprile 2005)
Per maggiori informazioni consultare il sito www.mpv.org