Home La Tecnica consiglia Perché le scuole dovrebbero organizzare più vacanze studio all’estero

Perché le scuole dovrebbero organizzare più vacanze studio all’estero

CONDIVIDI

Studiare inglese all’estero è una delle esperienze più significative che i vostri studenti possano fare durante il loro percorso scolastico. Chi l’ha fatto lo sa, partire per una vacanza studio all’estero, è molto più di studiare una lingua in un altro Paese. È un’occasione per crescere, mettersi alla prova, conoscere nuove culture e mettersi a confronto con ragazzi provenienti da tutto il mondo, arricchendo in questo modo il proprio bagaglio culturale.

Se pianificato nel modo giusto, la vacanza studio all’estero è un’esperienza in grado di arricchire a livello personale e professionale, poiché dà la possibilità ai propri studenti di mettere in pratica quanto appreso a scuola, e di acquisire capacità e conoscenze, professionali e sociali, fondamentali per affrontare con molta più determinazione e sicurezza l’università o la ricerca di un nuovo lavoro.

Oggi, ad esempio, i datori di lavoro puntano sui candidati ricchi di esperienze personali, specialmente a quelle vissute al di fuori dei confini nazionali, perché sinonimo di ambizione, determinazione, curiosità, voglia di imparare e di mettersi in gioco, indipendenza.

In mezzo alla notizia

Ecco perchè oggi la scuola dovrebbe organizzare più vacanze studio all’estero:

  1. Dare l’opportunità ai propri studenti di mettere in pratica quanto appreso a scuola: Il modo migliore per imparare una lingua è immergersi totalmente in essa. Sicuramente quanto appreso a scuola costituisce un buon punto di partenza, poiché gli studenti saranno in grado di formulare frasi grammaticalmente correte e di poter comunicare. Tuttavia, parlare con persone madrelingua permetterà loro di diventare più fluenti.
  2. Per aiutare i propri studenti a gettare le basi per proprio futuro. La conoscenza di una lingua straniera, in primis l’inglese, oggi è fondamentale per poter accedere a determinati corsi di laurea o aspirare a una carriera internazionale. Grazie ad una vacanza studio all’estero gli studenti acquisiranno maggiore sicurezza circa le proprie capacità, e avranno la possibilità di vivere un’esperienza che sta acquisendo sempre più valore poiché sinonimo di indipendenza, mentalità aperta e voglia di imparare.
  3. Per far vivere ai propri studenti un’esperienza diversa dalle solite gite scolastiche Partire per una vacanza studio all’estero è un’occasione per visitare mete da sogno, viverne appieno la cultura avendo la possibilità di vivere per qualche settimana con famiglie locali, e per conoscere ragazzi provenienti da tutte le parti del mondo, che studieranno nella stessa scuola.D’altronde si dice che “viaggiare fa crescere”, ed effettivamente spingere i propri studenti a uscire dalla propria comfort zone, anche solo per un breve periodo, li aiuta a scoprire il mondo, conoscere nuove culture e imparare a rispettare idee e pensieri diversi da propri, portandoli inevitabilmente a una crescita personale, ad avere una mentalità più aperta e a essere più flessibili e sempre pronti a mettersi in gioco.Kaplan International English offre vacanze studio per ragazzi e per gruppi tutto l’anno con un programma didattico e sociale personalizzato per soddisfare le esigenze di studenti e professori, per ricevere informazioni è possibile contattare gratuitamente un consulente.

CORSI PRESENZA SOTTO NOTIZIA