Home Personale Pittoni (Lega), studenti delle private fanno risparmiare 6 miliardi allo Stato

Pittoni (Lega), studenti delle private fanno risparmiare 6 miliardi allo Stato

CONDIVIDI

Il Senatore Mario Pittoni, responsabile scuola della Lega e Presidente della Commissione Cultura ed Istruzione del Senato, risponde alla Senatrice Bianca Laura Granato del M5S sulla necessità di avere, nel nostro sistema scolastico, una scuola statale paritaria.

Granato (M5S), sistema scolastico privato: no grazie!

La Senatrice Bianca Laura Granato interviene con un post facebook dove ricorda l’art.33 della Costituzione dove al comma 3 è scritto: “Enti e privati hanno il diritto di istituire scuole ed istituti di educazione, MA SENZA ONERI per lo Stato”. Lo smantellamento della scuola statale pubblica, scrive la pentastellata Granato, passa dalla concezione tanto cara al senatore Pittoni di scuola come postificio, per cui da quando ci siamo insediati sta aizzando docenti precari e non e sindacati a mettere in discussione (anche fuori da ogni loro sfera di competenza) ogni serio percorso di reclutamento e ogni provvedimento volto a garantire il buon andamento del sistema scolastico statale.

Pittoni vs Granato

Sul profilo facebook del Senatore Pittoni (Lega) appare la risposta alla Senatrice Granato del M5S: “Cara Bianca Laura Granato, ci vuole coraggio a presentarsi come difensori della scuola statale quando si vuol toglierle 6 miliardi caricandola degli studenti delle non statali. E rispettare gli impegni con i docenti precari della scuola pubblica (statale o non statale) è un dovere di chi si assume la responsabilità di governare”. Il post scritto dal responsabile scuola della Lega è, ancora una volta, l’occasione per tanti precari di commentare l’amarezza per essere stati azzerati come precari dal Decreto scuola e anche dagli accordi mancati con i sindacati sulla formulazione dei bandi dei prossimi concorsi.

ICOTEA_19_dentro articolo