Home Pensionamento e previdenza I più anziani d’Europa

I più anziani d’Europa

CONDIVIDI
  • Credion

I più vecchi d’Europa: un primato indiscusso quello dei docenti italiani, ormai certificato da tutte le statistiche: “Alla primaria il 55% dei docenti ha più di 50 anni, così come alla secondaria di secondo grado. Alle scuole superiori si sale invece al 61%”

Lo certifica Eurostat le cui tabelle vengono riprese anche ad Sole 24 Ore che aggiunge però: “Quanti di questi insegnanti sono a loro agio, ad esempio, con le nuove tecnologie?”.

Icotea

In Italia nella scuola primaria l’1,4% degli insegnanti ha più di 65 anni, mentre a livello europeo solo un terzo dei docenti ha più di 50 anni. E un ulteriore 14% ha tra i 50 ed i 54 anni.

Età che ha invece un quinto degli insegnanti italiani impegnati nelle vecchie elementari. Se si selezionano le secondarie, sia di primo che di secondo grado, le proporzioni rimangono simili.

 

La percentuale di professori under 50 europei l’Italia la raggiunge sommando anche la fascia di età tra i 50 ed i 54 anni.

 

“Al capo opposto realtà più piccole, come Malta ed il Lussemburgo. Ma anche Paesi importanti come il Regno Unito, dove l’85% degli insegnanti della scuola primaria ha meno di 50 anni. Rimane aperta allora la domanda: i docenti più vecchi d’Europa sapranno preparare i bambini italiani al futuro?”