Home Personale Posso prendere un permesso per un dottorato di ricerca all’estero?

Posso prendere un permesso per un dottorato di ricerca all’estero?

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Gli insegnanti che intendono intraprendere il dottorato di ricerca all’estero vogliono chiaramente delle garanzie in merito ai permessi studio.

Intanto possiamo dire che la risposta è positiva, ovvero si possono richiedere ed ottenere permessi studio per dottorati all’estero, purchè il docente abbia un contratto a tempo indeterminato.

ICOTEA_19_dentro articolo

Infatti, l’istanza del permesso straordinario deve essere presentata al dirigente scolastico presso l’istituto in cui si insegna con allegato il documento dell’Università che attesti l’ammissione al progetto.

E’ importante dichiarare al momento della richiesta al dirigente l’assenza della borsa di studio, in modo tale da conservare lo stipendio e il regime previdenziale.

Inoltre, il permesso straordinario per il dottorato di ricerca all’estero non è possibile frazionarlo, quindi deve essere usufruito per il periodo intero indicato dal progetto dell’Università.

Ricordiamo che per quanto riguarda il dottorato di ricerca è consigliabile visionare la circolare ministeriale n. 15 del 22 febbraio 2011.

LEGGI LA CIRCOLARE (CLICCA QUI)

 

{loadposition facebook}

Preparazione concorso ordinario inglese