Home Personale Preclusa la domanda esami di Stato per alcuni docenti neoassunti?

Preclusa la domanda esami di Stato per alcuni docenti neoassunti?

CONDIVIDI

È ormai attiva, nella sezione delle istanze on line del Miur, il modulo per la presentazione della domanda alla partecipazione degli esami di Stato 2015/2016 in qualità di Presidente e/o commissario esterno.

Si tratta della compilazione del modello ES-1 in conformità a quanto previsto dalla C.M. n.2 del 23 febbraio 2016 sulla formazione delle commissioni per gli esami di Stato dell’anno scolastico 2015/2016.

Icotea

In tale circolare è specificato con assoluta chiarezza qual è il personale che ha la facoltà, ma non l’obbligo, a presentare questa domanda di partecipazione agli esami di Stato.

In particolare, per i docenti neoassunti in fase C sull’organico di potenziamento è stata data la facoltà di presentare questa domanda. Infatti, è specificato che tra il personale che ha facoltà a presentare la scheda di partecipazione come commissario esterno, ci sono i docenti di ruolo dell’organico dell’autonomia di cui all’articolo 1, comma 5, della legge 13 luglio 2015, n. 107. Quindi, appare chiaro che, se un docente neoassunto nella fase C in una scuola secondaria di II grado in un posto di potenziamento volesse fare domanda di partecipazione agli esami di Stato 2015/2016 per fare il commissario esterno, non è obbligato a farla, ma è nelle sue facoltà poterla presentare.

 

{loadposition bonus}

 

Eppure abbiamo riscontrato che questa norma è preclusa per alcuni docenti neoassunti nella fase C.

Infatti, ad esempio, abbiamo il caso di una docente assunta in fase C sulla A346 (inglese secondaria di secondo grado) che presta servizio, per destinazione d’ufficio, su scuola secondaria di primo grado, alla quale viene negata la possibilità di presentare l’istanza di partecipazione agli esami come commissaria esterna. Infatti, come avevamo segnalato a dicembre 2015, ci sono diversi casi di docenti entrati in ruolo nella scuola secondaria di secondo grado, assegnati a svolgere servizio in grado differente o addirittura in ordine d’istruzione differente.

Esistono per esempio docenti entrati in ruolo in A019 che prestano servizio alla primaria, oppure, come accade alla docente suddetta, entrata in ruolo in A346 alle superiori ma assegnata a fare inglese alle scuole medie.

A tutti questi docenti, il sistema informatizzato delle istanze on line non consente di procedere con la presentazione della domanda per commissario esterno degli esami di Stato. Infatti, provando a presentare la suddetta domanda su Istanze on Line non è consentito compilarla perché, al secondo passaggio, compare una schermata in cui c’è scritto: “l’aspirante non risulta in servizio su una scuola secondaria di secondo grado“. Eppure la circolare ministeriale non esclude espressamente i docenti neoassunti in fase C su organico di potenziamento che prestano servizio in altro grado o ordine d’istruzione. È importante specificare, a proposito, che tali docenti non hanno richiesto di insegnare in altro grado o ordine d’istruzione, ma sono stati assegnati d’ufficio in tali posti. La questione meriterebbe da parte del Miur un chiarimento e possibilmente una soluzione.

Metti MI PIACE sulla nostra pagina Facebook per sapere tutte le notizie dal mondo della scuola