Home Archivio storico 1998-2013 Generico Progetto di ricerca e formazione nella scuola materna

Progetto di ricerca e formazione nella scuola materna

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Il Servizio Scuola Materna del Ministero della P.I. ha avviato un progetto pluriennale di ricerca e formazione in servizio, denominato A.L.I.C.E. (Autonomia: un Laboratorio per l’Innovazione dei Contesti Educativi) e rivolto ad insegnanti e dirigenti delle scuole materne statali.
Approfondire l’impianto curricolare degli Orientamenti, collegandolo all’attuale dibattito sui "saperi essenziali", analizzare, mettere in contatto, diffondere alcune significative esperienze didattiche della scuola materna, valorizzando le diverse sperimentazioni realizzate sul territorio nazionale: sono questi alcuni importanti obiettivi del progetto, che nella fase di avvio coinvolgerà comunque un numero limitato di operatori scolastici.

Il progetto A.L.I.C.E. prevede la costituzione di 16 poli a cui faranno riferimento un gruppo di scuole materne, equamente suddivisi per ripartizione geografica e collocati presso una Direzione Didattica che rappresenterà, per le scuole di ciascuna area, il centro delle attività di formazione, ricerca e produzione.

Ad ogni polo è stato assegnato uno specifico ambito di ricerca tra i quattro – curricolo, organizzazione, professionalità dei docenti, sociale (contesti di vita dell’infanzia) – individuati da un apposito Gruppo nazionale di progetto.

Le scuole materne che rispondono a determinati requisiti (riportati nella C.M. n. 112 del 23 aprile 1999, relativa al progetto in questione) e che intendono prendere parte all’iniziativa devono indirizzare, entro il prossimo 31 maggio, apposita istanza alla Direzione Didattica del rispettivo polo territoriale (l’elenco delle scuole polo è allegato alla circolare citata). Le candidature di adesione saranno valutate dal Gruppo locale di progetto (rappresentativo delle diverse componenti professionali: insegnanti, dirigenti scolastici, ispettori tecnici, operatori Irrsae), che ha anche il compito di coordinare l’attività di ogni singolo polo.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese