Home Archivio storico 1998-2013 Estero Promuovere la diversità linguistica

Promuovere la diversità linguistica

CONDIVIDI
  • Credion

Il programma deve mirare a sostenere iniziative delle autorità locali, regionali e nazionali in materia di apprendimento delle lingue.
Prevede 4 linee di azione:

• apprendimento permanente delle lingue: la lingua madre e altre due lingue: fin dalla scuola materna devono essere insegnate almeno due lingue straniere;
• migliorare l’insegnamento delle lingue: scuole e istituti di formazione devono adottare un approccio integrato tra lingua materna e straniera. Particolarmente utili i metodi basati sulla comprensione multilingue.
• creazione di un ambiente propizio alle lingue: ogni biblioteca, centro culturale, scuola, istituto di formazione e ogni impresa sono posti dove deve essere possibile imparare a parlare le altre lingue.
• condizioni per il progresso; sarà fondamentale un concreto e serio investimento da parte delle autorità pubbliche a livello locale, regionale e nazionale europeo.

Il budget previsto è di 8,2 milioni di euro.

La comunicazione è stata adottata a Bruxelles il 24 luglio 2003 con documento COM (2003) 449 definitivo consultabile sul sito Internet presente in "Ulteriori approfondimenti".