Home Didattica Quali sono le fasi di lavoro del metodo EAS?

Quali sono le fasi di lavoro del metodo EAS?

CONDIVIDI

EAS significato dell’acronimo

Sono Episodi di Apprendimento Situato, ovvero unità didattiche minime, il tassello fondamentale attorno a cui costruire la propria didattica.

Come è costruito un EAS?

E’ formato da tre fasi fondamentali:

  1. FASE PREPARATORIA: il docente prepara un momento introduttivo che serva come framework concettuale per stimolare così la curiosità epistemica dell’alunno. Attraverso una MAPPA CONCETTUALE, un BREVE VIDEO o una breve PRESENTAZIONE MULTIMEDIALE.
  2. FASE OPERATORIA: la classe svolge un micro-attività individuale o di gruppo nella quale produce un artefatto. In questa fase l’insegnante deve essere bravo a trovare gli strumenti tecnologici adatti per ottenere lo scopo che si è prefissato. Il lavoro nei gruppi può essere condotto secondo i principi del cooperative learning, per favorirne l’efficacia.
  3. FASE RISTRUTTURATIVA: è il debriefing, docenti e studenti effettuano delle riflessioni metacognitive su quanto è emerso e su come si è operato.

Il docente conclude l’EAS con una breve lezione in cui ricapitola i concetti-chiave, fornisce indicazioni per lo studio ed ulteriori approfondimenti.

In mezzo alla notizia

Corso online “Fare didattica con gli EAS e la Flipped Classroom”

Si parla parecchio, oggi, di EAS (episodi di apprendimento situato) e di flipped classroom, la didattica in cui viene “capovolto” il normale ordine sequenziale delle fasi di insegnamento-apprendimento.
Certo, la curiosità che si registra attorno a questo metodo didattico può anche dipendere dal suo essere, per certi versi, una sorta di “moda del momento”. Ma è forse il caso di guardarvi dentro con più attenzione, perché presenta aspetti certamente interessanti per chi insegna, sul piano motivazionale, delle dinamiche cognitive e non cognitive che attiva.

La Tecnica della Scuola – ente accreditato Miur – ti propone il corso online: “Fare didattica con gli EAS e la Flipped Classroom”

Saranno svolti due incontri di 3 ore ciascuno per un totale di 6 ore di formazione
> Venerdì 13 ottobre 2017 dalle ore 16.00 alle 19.00
> Venerdì 20 ottobre 2017 dalle ore 16.00 alle 19.00

Clicca (QUI) per visionare la scheda completa del Corso.

CONDIVIDI