Home sos genitori Regole Coronavirus ricreazione a scuola, quali sono?

Regole Coronavirus ricreazione a scuola, quali sono?

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Quali sono le regole del Coronavirus in fatto di ricreazione a scuola?

Se ne parla sin da maggio, nel protocollo di sicurezza e nelle linee guida del Comitato Tecnico Scientifico, che raccomanda precisi accorgimenti per gestire in tempi di Covid a scuola la ricreazione e in generale gli spazi comuni quali quelli adibiti alla refezione.

Il Comitato Tecnico Scientifico

Il Comitato Tecnico Scientifico chiarisce ciò che bisogna fare:

ICOTEA_19_dentro articolo
  • prevedere una segnaletica precisa che eviti agli alunni di incrociarsi e che garantisca il distanziamento;
  • predisporre le dovute turnazioni per evitare gli assembramenti;
  • privilegiare la ricreazione all’aperto con turnazione delle classi.

Servizi igienici

Le regole per frenare il Coronavirus non riguardano solo la ricreazione in sé, ma anche l’uso dei servizi igienici.

I servizi igienici sono dei punti di particolare criticità, ci informa il CTS. Se dotati di finestre, queste devono rimanere sempre aperte; se privi di finestre, gli estrattori d’aria devono rimanere sempre in funzione, per l’intero orario scolastico. Ovviamente anche quando si va al bagno bisognerà indossare la mascherina.

Ulteriori accorgimenti e regole anti Coronavirus a scuola

  • Tra un turno e l’altro, prevedere il giusto tempo di igienizzazione e aerazione degli ambienti.
  • Anche per la refezione in classe prevedere il tempo di igienizzazione prima e dopo il pasto.
  • Predisporre degli spazi di attesa per gli alunni durante le operazioni di igienizzazione degli ambienti.
  • Fornire agli alunni precise indicazioni comportamentali con adeguata cartellonista all’occorrenza.

Preparazione concorso ordinario inglese