Home Attualità Rientro docenti non vaccinati, De Luca: “Il MI invita i presidi a...

Rientro docenti non vaccinati, De Luca: “Il MI invita i presidi a organizzare tornei di burraco o bridge…”

CONDIVIDI

Nella consueta conferenza del venerdì sul proprio canale Facebook, il governatore della Campania Vincenzo De Luca polemizza col ministero dell’istruzione, per la decisione di far rientrare i docenti non vaccinati a scuola, ma con mansioni diverse dall’insegnamento in classe. Un botta e risposta che prosegue ormai da qualche mese. Qualche giorno fa il ministro Bianchi aveva ricordato come il presidente della Regione Campania fosse contrario alla riapertura delle scuole a gennaio.

“A livello nazionale – afferma De Luca – hanno concluso l’emergenza con un ultimo atto, volevo dire di demenzialità ma non lo voglio dire, relativo al mondo della scuola. Ha deciso il ministero della pubblica istruzione che possono ritornare a scuola liberamente anche i docenti e il personale scolastico non vaccinato, ma i docenti in particolare purchè non entrino in contatto con gli studenti. Quindi, il ministero della pubblica istruzione invita sostanzialmente i presidi a organizzare tornei di burraco, di bridge, non so che debbano fare i docenti nelle scuole per non essere a contatto con gli alunni – spiega De Luca. Tornei di bridge, credo sia l’ultima straordinaria innovazione prodotta dal ministero della pubblica istruzione. La mia solidarietà ai presidi, ancora una volta”.

Icotea