Home I lettori ci scrivono Riformulare un piano di intervento di reclutamento coraggioso

Riformulare un piano di intervento di reclutamento coraggioso

CONDIVIDI

Chi vive la scuola da anni, sa che le innovazioni avvengono lentamente e che le riforme e gli stravolgimenti sono rari. Per cambiare ci vuole coraggio e questo appartiene solo a coloro che sono disposti a mettere come priorità il bene supremo della scuola. Da giorni, fa tanto discutere una bozza su un possibile reclutamento dei docenti per settembre.

Gli argomenti sono noti: concorsi si concorsi no, sanatoria con valorizzazione dei titoli e del merito o selezione con prove tecniche che individuino i migliori docenti. La verità è che al governo non si riesce a trovare una soluzione comune, la migliore, per il bene di tutta la comunità scolastica. Troppi interessi economici in giro????

Icotea

Quale motivo spinge a non trovare soluzioni celeri come quella di reclutare docenti che abbiano maturato esperienza in campo, con almeno 36 mesi di servizio? Cosa impedisce al governo di pensare a dei percorsi abilitanti con esami finali anche per i docenti di ruolo in altro ordine di scuola?Cosa ostacola un procedimento semplice, lineare, che guardi alla valorizzazione dei titoli e del merito.

Cosa spaventa, cosa fa paura?? Si teme il giudizio degli altri stati europei che sono avanti anni luce dai nostri ragionamenti puerili e infantili? Non riesco a trovare risposta alle mille domande che mi tormentano in questo ultimo periodo, come docente che spera ancora in un cambiamento epocale, nel riconoscimento del merito maturato anche con l’esperienza in campo!!

Cosa si teme??Aspetto da giorni una bozza, che non è ancora pronta, ma poi sorrido amaramente e penso: ” I tempi non sono maturi per una soluzione che guardi al bene vero della scuola”.

Difficile un cambiamento, pochi gli uomini al governo che guardano alle richieste vere dei docenti e delle famiglie. Impossibile ritornarsi a stupire perché si decida per una scuola nuova, inclusiva, affettuosa e pronta a ripartire a settembre. Almeno per questo settembre 2021..!!

Chissà magari mi sbaglio e la bozza fra qualche giorno stupirà tutti perché finalmente avrà dato un volto nuovo alla scuola!

Stefania Conte

Select the widget you want to show.