Home Archivio storico 1998-2013 Generico Riparte il progetto “Un Po di cultura”

Riparte il progetto “Un Po di cultura”

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Nel corso del 1998/99 il programma aveva coinvolto più di 300 insegnanti che avevano seguito gli 11 corsi organizzati nelle diverse Regioni dell’Italia del Nord su temi legati al monitoraggio della qualità delle acque e all’utilizzo della cartografia come strumento di indagine del territorio.
Per il 1999/2000, oltre ai tre percorsi dell’anno precedente (Indagine chimico-batteriologica delle acque secondo il protocollo GREEN, Analisi dei macroinvertebrati d’acqua dolce, Strumenti per l’indagine territoriale), vengono formulate due nuove proposte di ricerca:

1.        Miti e leggende, riti, feste, canzoni e poesie sull’acqua e sui fiumi
2.        Itinerari cicloturistici per un ambiente sostenibile

Le classi che parteciperanno alla ricerca avranno a disposizione un sito Internet dal quale sarà possibile scaricare materiali prodotti o selezionati ad hoc per i singoli progetti; inoltre con la collaborazione dei diversi ‘poli locali’ che aderiranno verranno Il sito WEB http://labter.unimi.it consentirà a ciascuna scuola partecipante di essere visibile col proprio progetto, ma, soprattutto, permetterà ai diversi gruppi di ricerca di confrontarsi fra di loro, cercare contatti con altre situazioni, interrogare una apposita banca dati per cercare informazioni mirate, ecc.
Un software dedicato consentirà a ogni gruppo di ricerca di inserire nella banca-dati centrale i risultati delle analisi effettuate localmente sulle acque dei fiumi.
Il programma trasformerà automaticamente in mappe dinamiche i dati inseriti: in pratica la classe compilerà un form contenente i dati raccolti sul campo e le coordinate geografiche (latitudine e longitudine) del punto di prelievo ed il programma tradurrà tutto in mappe geografiche e grafici.
Per l’ultima settimana di ottobre è già prevista una "Giornata per i fiumi" nel corso della quale le scuole potranno organizzare localmente un’attività (uscita sul campo per prelievo di campioni, scuola aperta per illustrare i propri progetti alla comunità locale, gemellaggio con altra classe che lavora sullo stesso progetto….ecc.).
Gli interessati possono ottenere ulteriori informazioni scrivendo al Laboratorio di Educazione Ambientale "Laura Conti" di Milano all’indirizzo [email protected] (fax 02-70630112).

ICOTEA_19_dentro articolo
CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese