Home Contabilità e bilancio Ripresa dell’attività didattica, monitoraggio delle risorse e restituzione entro il 16 ottobre

Ripresa dell’attività didattica, monitoraggio delle risorse e restituzione entro il 16 ottobre

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Il MI ha comunicato, con nota 23435 del 5 ottobre, l’avvio del monitoraggio delle risorse assegnate alle scuole di cui all’art. 231, comma 1, del D.L.19 maggio 2020, n. 34, convertito con modificazioni dalla Legge n. 77/2020.

Si tratta delle somme stanziate per la ripresa dell’attività didattica e che ha consentito alle scuole di adottare le necessarie misure di sicurezza per garantire il distanziamento fra gli studenti, la dotazione di materiale igienico-sanitario, l’adeguatezza degli spazi fisici e per sostenere lo sviluppo di modalità didattiche innovative.

Il 30 settembre 2020 era il termine fissato dal decreto entro il quale gli interventi dovevano essere realizzati ovvero le risorse finanziarie necessarie alla realizzazione degli stessi impegnate.

ICOTEA_19_dentro articolo

Per verificare lo stato di tali risorse, il MI ha avviato un monitoraggio.

A partire dalle ore 14:00 di lunedì 5 ottobre e fino alle ore 14:00 di venerdì 16 ottobre le istituzioni scolastiche potranno procedere alla rendicontazione delle risorse in parola, tramite una nuova funzionalità predisposta sul Bilancio Integrato Scuole (BIS).

Le risorse finanziarie rimaste inutilizzate entro il 30 settembre 2020, dovranno essere versate entro il 16 ottobre 2020 in conto entrata del bilancio dello Stato.

Per le istituzioni scolastiche che abbiano utilizzato e/o impegnato tutte le risorse assegnate è anche possibile richiedere eventuali risorse aggiuntive.

Preparazione concorso ordinario inglese