Home I lettori ci scrivono Ritorno a scuola e concorsi: l’appello di un genitore alla Ministra

Ritorno a scuola e concorsi: l’appello di un genitore alla Ministra

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Gentile redazione di Tecnica della Scuola, sono un genitore che vuole lanciare un appello alla Ministra Azzolina.

I temi che più mi stanno a cuore sono due:– il ritorno in classe dei ragazzi– la necessità di avere docenti le cui conoscenze e competenze siano certificate da un concorso. 

Per quanto concerne il primo punto, ritengo inutile continuare a sperare di poter riaprire in tempi brevi le scuole; siccome ogni giorno che passa la situazione sembra lontana dalla normalità, a questo punto riteniamo ragionevole accettare la situazione ed aspettare la Primavera per poter rientrare in classe quando sarà davvero tutto finito ed i nostri amati ragazzi potranno godersi la scuola come prima. 

ICOTEA_19_dentro articolo

Riguardo il secondo punto, ritengo assolutamente imprescindibile che i nostri ragazzi abbiano, quali formatori, docenti la cui preparazione sia validata da un concorso serio, e non basata dagli anni di supplenza che non danno alcuna garanzia di preparazione. Io e molti genitori abbiamo seguito da vicino la “tarantella” estiva che ha fatto slittare il concorso straordinario cambiandone la forma, su pressione di molti docenti precari che pretendevano una “sanatoria”.

Siccome entrambe le questioni riguardano i nostri ragazzi, rimarremo più che vigili su entrambi i fronti 

Preparazione concorso ordinario inglese