Home Archivio storico 1998-2013 Generico Russia-Italia: “Settimana di studio” nelle scuole

Russia-Italia: “Settimana di studio” nelle scuole

CONDIVIDI
  • Credion


Tra gli accordi di collaborazione, particolare risalto assume la realizzazione di una "Settimana di studio" su lingua e cultura del Paese partner, da attuare contemporaneamente in Italia e in Russia nel periodo compreso fra il 15 ed il 21 marzo 2004.
L’iniziativa rappresenta anche una premessa per intensificare gli scambi culturali di studenti italiani e russi nei prossimi anni. A partire dall’anno scolastico 2004/2005, infatti, compatibilmente con le disponibilità di bilancio, un certo numero di studenti delle scuole di istruzione secondaria di II grado che avranno realizzato, nell’ambito della "Settimana di studio", i progetti ritenuti più interessanti potrà l’opportunità di effettuare una visita culturale in Russia.
Le scuole secondarie superiori interessate possono aderire all’iniziativa, di cui è opportuno informare anche gli enti locali e altre istituzioni presenti sul territorio, in modo che possano collaborare con le scuole nell’ambito della propria competenza e sfera di interesse. Ciascuna istituzione scolastica, anche in base agli indirizzi di studio, potrà individuare (autonomamente o in rete con altre scuole) ed approfondire nel contesto della "Settimana di studio" aspetti tematici che maggiormente caratterizzano la cultura russa. Sulla base delle ipotesi di lavoro già elaborate da alcune scuole e tenendo conto degli accordi intercorsi con il partner russo, la Direzione Generale per le relazioni internazionali del Miur ha segnalato nella circolare prot. 13871 del 26/9/2003, a titolo esemplificativo, le seguenti tematiche: Aspetti significativi della letteratura, della linguistica, dell’arte, della scienza e della tecnologia in Russia; Grandi trasformazioni sociali, politiche e culturali della Russia; Situazione attuale e processo di avvicinamento all’Unione Europea; Usi, costumi e tradizioni caratterizzanti la vita quotidiana e la cultura del popolo russo.
Le Direzioni generali degli Uffici scolastici regionali o altri Uffici competenti dovranno far pervenire entro il 15 novembre 2003 l’elenco delle scuole che intendono partecipare all’iniziativa (con l’indicazione sintetica delle attività programmate da ciascun istituto scolastico) al Dipartimento per lo sviluppo dell’istruzione – Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici.