Home Archivio storico 1998-2013 Generico Scuola e società civile

Scuola e società civile

CONDIVIDI
  • Credion


Mercoledì 26 febbraio, la sezione milanese dell’Unione Cattolica Italiana Insegnanti Medi, propone un incontro su "Scuola e Società Civile – Esperienze e Prospettive".
Secondo il documento della Commissione Delors, presentato all’Unesco nel 1995, sono quattro i principi base della nuova e rinnovata missione della scuola: imparare a conoscere (cultura generale), imparare a fare (competenza professionale), imparare a vivere con gli altri (alfabetizzazione emotiva, capacità di cooperare), imparare ad essere (capacità critica, responsabilità). Nel "Libro Bianco" edito dalla UE nel 1996 e curato dalla dottoressa Edith Cresson, commissario europeo per l’istruzione e la formazione, si auspica la fine della contrapposizione tra sapere e saper fare, la creazione di nuovi "ponti" tra scuola e società civile.
Per realizzare questi compiti nella scuola, generalmente, si fa ricorso a forze esterne. Mondo della scuola e società civile s’incontrano e costruiscono sinergie tese ad allargare l’offerta formativa ai giovani sia nel campo della didattica sia in quello della valorizzazione delle risorse umane. Secondo le finalità, i contenuti, gli strumenti e i programmi di convenzioni, stipulate ai sensi del DPR 10 ottobre 1996 n. 567, che regola le modalità di collaborazione fra il mondo della scuola e le organizzazioni culturali e del volontariato.
Interverrà la prof.ssa Mariagrazia Dente, docente di Legislazione sociale all’Università Cattolica di Milano e responsabile regionale del Movimento Volontariato Italiano (MOVI).

La partecipazione all’incontro è libera e gratuita.

Per prenotazioni
tel.
02/58 39 13 82

Icotea