Home Disabilità Seconda annualità della formazione dei referenti sui temi della disabilità e dell’inclusione

Seconda annualità della formazione dei referenti sui temi della disabilità e dell’inclusione

CONDIVIDI
  • GUERINI

In linea con le priorità 4.5 (inclusione e disabilità) del Piano per la formazione dei docenti 2016-2019, il Miur ripropone la seconda annualità del percorso di formazione rivolto alla figura di referente/coordinatore per l’inclusione.

Come illustrato con nota prot. n. 32839 del 3/11/2016, si tratta di una figura di coordinamento, punto di riferimento nelle scuole sui temi dell’inclusione e della disabilità; avrà anche il compito di trasferire le competenze professionali acquisite nell’ambito della propria comunità professionale, secondo modalità operative concordate con il dirigente scolastico (collegio dei docenti tematico, gruppi di lavoro, momenti informativi e formativi, proposte di ricerca didattica, etc.).

Icotea

Destinatari sono 10.000 docenti che hanno partecipato positivamente al percorso formativo dello scorso anno scolastico, con la possibilità di fare subentrare un nuovo docente debitamente incaricato dal dirigente scolastico di svolgere la medesima funzione nell’istituto.

Ad ogni modo, l’attività formativa è in particolare rivolta ai docenti specializzati per il sostegno.

Ciascun percorso formativo (max 40 corsisti) avrà una durata complessiva di 50 ore, pari a due unità formative. Una unità formativa di 25 ore comprende, di massima: 8-12 ore di lezioni e attività laboratoriali in presenza; 6-8 ore di esercitazioni, tutoring, pratica didattica; 8-10 ore di studio, documentazione, lavoro on line.

Concluso il percorso formativo, verrà rilasciato un attestato descrittivo del percorso svolto e delle esperienze formative realizzate.

Le risorse assegnate ad ogni iniziativa ammontano a 3.500 euro.