Home Archivio storico 1998-2013 Generico Sicurezza nelle scuole, gli italiani fatalisti e poco informati

Sicurezza nelle scuole, gli italiani fatalisti e poco informati

CONDIVIDI
  • Credion

Gli italiani sono scossi emotivamente dalla tragedia del terremoto dell’Abruzzo del 6 aprile 2009, ma non al punto da cambiare atteggiamento ed informarsi di più sul terremoto e sulla sicurezza del luogo in cui vivono. Di fronte ad un rischio che interessa quasi il 70% della popolazione, restano poco informati, molto fatalisti, poco inclini a prendere provvedimenti concreti per rendere sicura la propria abitazione, in particolar modo al Sud.

Dal box “Approfondimenti” è possibile consultare tutta l’indagine svolta da Cittadinanzattiva e Protezione Civile.

Icotea