Home Precari Supplenze Covid: in pagamento il 25 novembre, ma solo se la scuola...

Supplenze Covid: in pagamento il 25 novembre, ma solo se la scuola autorizza (anche di domenica)

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Sembra in via di soluzione il problema dei ritardi nei pagamenti degli stipendi riferiti al cd. Organico Covid.

Il Ministero ha infatti comunicato che per l’emissione speciale del 25 novembre di NoiPA potrebbero essere messe in pagamento le competenze riferite ai supplenti.

NOTA 27647 DEL 18 NOVEMBRE 2020

Ad una condizione: che le scuole autorizzino i ratei entro le ore 18 del 23 novembre.

ICOTEA_19_dentro articolo

L’aspetto che lascia un po’ perplessi è che le scuole potranno autorizzare in base alle code di lavorazione che il sistema Gestione Contratti ha accumulato. Quindi, la visualizzazione delle rate da autorizzare da parte delle singole istituzioni scolastiche avverrà in modo progressivo sulla base dell’elaborazione informatica dei ratei predetti.

Per questa ragione, il sistema SIDI – Gestione Contratti rimarrà aperto anche nelle giornate di sabato 21 e domenica 22 Novembre al fine di consentire alle Istituzioni Scolastiche di autorizzare le rate attraverso le consuete funzionalità messe a disposizione dal sistema stesso.

In pratica, si chiede alle segreterie, di lavorare anche di domenica.

Fortemente critica la FLC CGIL che “ha sottolineato all’Amministrazione che i ritardi di NoiPA e dei centri ministeriali non può ricadere nei confronti del personale ATA, che sarà costretto a lavorare anche di giorno festivo per consentire ad altri lavoratori di percepire la propria remunerazione. La responsabilità di questi ritardi permangono sull’Amministrazione che avrebbe dovuto intervenire tempestivamente, e non sotto nostra pressione, per consentire nei tempi dovuti il pagamento legittimo degli stipendi”.

Preparazione concorso ordinario inglese