Home Precari Supplenze, subito fruibili permessi e congedi previsti dal CCNL

Supplenze, subito fruibili permessi e congedi previsti dal CCNL

CONDIVIDI
  • Credion

La stipula del contratto di supplenza, analogamente a quanto avviene per le assunzioni a tempo indeterminato, opportunamente perfezionata dal Dirigente scolastico attraverso le funzioni del sistema informativo, rende immediatamente fruibili gli istituti di aspettativa e congedo previsti dal CCNL.

Ai sensi dell’art. 19 del CCNL Scuola 2006-2009, infatti, al personale assunto a tempo determinato, si applicano, nei limiti della durata del rapporto di lavoro, le disposizioni in materia di ferie, permessi ed assenze stabilite dal presente contratto per il personale assunto a tempo indeterminato, con alcune precisazioni.

Icotea

Ferie

Le ferie del personale assunto a tempo determinato sono proporzionali al servizio prestato.

Qualora la durata del rapporto di lavoro a tempo determinato sia tale da non consentire la fruizione delle ferie maturate, le stesse saranno liquidate al termine dell’anno scolastico e comunque dell’ultimo contratto stipulato nel corso dell’anno scolastico.

Permessi non retribuiti

Al personale docente, educativo e ATA assunto a tempo determinato sono concessi permessi non retribuiti, per la partecipazione a concorsi od esami, nel limite di 8 giorni complessivi per anno scolastico, compresi quelli
eventualmente richiesti per il viaggio. Sono, inoltre, attribuiti permessi non retribuiti, fino ad un massimo di 6 giorni, per i motivi personali o familiari documentati anche mediante autocertificazione.

Permessi per lutto

Il dipendente ha diritto a 3 giorni di permesso retribuito per lutti
per perdita del coniuge, di parenti entro il secondo grado, del convivente o di soggetto componente la famiglia anagrafica e di affini di primo grado.

Congedo per matrimonio

Il personale docente ed ATA assunto a tempo determinato ha diritto entro i limiti di durata del rapporto, ad un permesso retribuito di 15 giorni consecutivi in occasione del matrimonio.

Congedi parentali

Al personale dipendente, anche a tempo determinato, si applicano le vigenti disposizioni in materia di tutela della maternità contenute nel D. L.gs. n. 151/2001.