Tajani:”Vaccinare subito insegnanti”. Lupi:”Senza scuola il Paese è povero” [VIDEO-INTERVISTE]

CONDIVIDI

Dalla nostra corrispondente a Roma

“Bisogna mettere in sicurezza gli studenti, vaccinare gli insegnanti e il personale scolastico”. Non ha dubbi Antonio Tajani di Forza Italia, che nella giornata della fiducia alla camera per il governo Draghi (incassata con 535 sì), ha non risparmiato critiche al governo precedente sulla scuola: “Bisognava fare un accordo con le scuole non statali per aumentare il numero delle aule e favorire il distanziamento sociale” e precisa “Noi  avevamo chiesto di incrementare le corse dei trasporti nelle città per disinnescare il virus dalle scuole”.

Icotea

Dello stesso avviso Maurizio Lupi di Noi per l’Italia: “Finalmente la scuola torna al centro della politica di un governo. Il pilastro da cui rilanciare il Paese”. Sulla Dad poi asserisce:”Recuperare il tempo perso non significa solo tornare in presenza, ma soprattutto per molti ragazzi perdere la formazione. La dad è uno strumento che ha aumentato le distanze. Chi ha pagato di più sono stati i più deboli, i più fragili economicamente e personale, tipo i disabili, che si sono visti abbandonati in casa. Se solo il 60% ha potuto accedere alla Dad è chiaro che c’è un problema”. Sempre ai nostri microfoni chiarisce: “Non accedere all’istruzione, educazione e formazione favorisce la povertà di un Paese”.