Home Alunni Ucraina, informativa bilingue per l’inserimento degli alunni esuli nel sistema scolastico italiano

Ucraina, informativa bilingue per l’inserimento degli alunni esuli nel sistema scolastico italiano

CONDIVIDI

Il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato un’informativa in due lingue, Italiano e Ucraino, con indicazioni utili per l’iscrizione e l’inserimento degli alunni ucraini che giungono in Italia.

Documenti per l’iscrizione

Per iscrivere i figli a scuola il genitore deve compilare il modulo fornito dalla segreteria della scuola.

Icotea

Se il genitore ha già i seguenti documenti, può consegnarli alla segreteria:

  • certificato di nascita
  • certificato di vaccinazione
  • dichiarazione della scuola frequentata nel paese d’origine

In mancanza di questa documentazione, il genitore autocertifica la data di nascita dell’alunno, la classe frequentata dal figlio nel paese d’origine e tutte le altre informazioni richieste.

Al momento dell’iscrizione si compilano i moduli per:

  • la scelta del tipo di scuola
  • la scelta se avvalersi o meno dell’insegnamento della religione cattolica.

Vaccinazioni

Il Ministero spiega che è possibile iscrivere i bambini a scuola in qualunque
momento dell’anno anche se le attività scolastiche sono già iniziate. Tutti i bambini hanno diritto a frequentare la scuola in Italia anche se non sono in regola con le norme sul soggiorno e sulla vaccinazione.

Per il nido e le scuole dell’infanzia, non essendo scuola dell’obbligo, sono necessarie le vaccinazioni di profilassi.

Corsi di lingua italiana

Se il bambino non conosce la lingua italiana, il MI fa sapere che la scuola organizzerà attività di insegnamento dell’italiano orale e scritto; i progetti saranno svolti individualmente o in piccolo gruppo. Per raggiungere tale obiettivo gli Istituti Scolastici si avvarranno dei propri docenti e di tutte le risorse di cui il territorio potrà disporre.

SCARICA L’INFORMATIVA