Una scuola per la cittadinanza e non solo educazione civica

CONDIVIDI
  • Credion

Entra in vigore quest’anno l’insegnamento dell’educazione civica che sostituisce la “vecchia” “Cittadinanza e Costituzione” istituita con una legge del 2008.
La legge, come è noto, è stata approvata nell’estate del 2019 con il consenso di tutte le forze politiche, pur non riscuotendo il consenso unanime nel mondo della scuola.
I motivi sono molteplici e ora il CIDI sta provando ad esplicitarli pubblicando un volume ricchissimo di interventi e contributi che mette a fuoco i molteplici nodi irrisolti della legge e delle Linee Guida.

Ne parliamo in questa intervista con Mario Ambel, direttore di Insegnare storica rivista del CIDI

Icotea