Home I lettori ci scrivono Unità di apprendimento: obbligatorie o facoltative?

Unità di apprendimento: obbligatorie o facoltative?

CONDIVIDI
webaccademia 2020

In questi giorni, fra le diverse difficoltà che la scuola sta attraversano, il gran caos generato dal Covid, quarantene forzate per docenti e allievi, didattica mista (DAD e in presenza), arriva da parte di qualche collega la notizia che quest’anno dovremo occuparci anche di UDA, Unità Didattiche di Apprendimento.

Per chi non lo sapesse cosa sono, in breve si tratta di creare per gli allievi un percorso formativo che viene organizzato in una serie di esperienze di apprendimento, coinvolgendo contemporaneamente più materie e relativi docenti delle stesse. Diciamo che si tratta di modi diversi di fare lezione rispetto a quelli attuali.

Per realizzare questo tipo di attività ci saranno un bel po’ di scartoffie alle quali noi docenti dovremmo mettere mano, e sulle quali perderci un po’ di tempo.

ICOTEA_19_dentro articolo

Per carità, se si tratta di qualcosa che ritengo possa portare veramente utilità all’allievo, che lasci un sapere, delle esperienze, che poi possa tornargli utile un domani fuori da scuola, ben venga!! Ci sto!! Facciamo le UDA!!

Al contrario se ritengo non siano utili, non lascino nulla di concreto che possa un domani essere spendibile dall’allievo nel mondo del lavoro, fuori dalle mura scolastiche, allora queste UDA non le voglio fare.

A questo punto mi sorge un dubbio che vorrei dissipare e di conseguenza vi pongo relativa domanda di seguito: Le UDA sono obbligatorie o facoltative?

Perché vorrei decidere, in piena libertà consentitami come docente (art.33 della costituzione), e in base a quello che verrà esposto nei prossimi giorni dai colleghi se aderire o meno alle stesse.

Sicuramente se strutturate in modo corretto ritengo che le UDA possano trasmettere meglio competenze, concetti, valori e tanto altro di buono che poi possa un domani tornare utile allievo.

Tuttavia fra emergenze sanitaria in corso, tenendo conto anche e soprattutto del contesto scolastico in cui si opera, gli allievi che ci si trova a dover seguire, penso che non in tutte le istituzioni scolastiche si possano realizzare le UDA e temo che al contrario invece di essere di utilità le stesse possano essere molto controproducenti.

In attesa di vostra risposta in merito, colgo l’occasione di augurarvi buon lavoro e vi porgo i miei più sinceri saluti.

Cordialità

Gangemi Fabio

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese