Home Attualità Vaccini, Figliuolo: “Stop alle dosi buttate, vaccinare chiunque passa”

Vaccini, Figliuolo: “Stop alle dosi buttate, vaccinare chiunque passa”

CONDIVIDI
  • Credion

“Vaccinare il più possibile, siamo a un momento di svolta”. Il generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario straordinario per l’emergenza Covid da poche settimane, è chiaro, è il momento di accelerare. Intervenuto a ‘Che tempo che fa’, il generale non ha lasciato spazio a fraintendimenti: “Servono più vaccini e vaccinatori. Dalla seconda decade di aprile ci saranno gradualmente 500mila vaccinazioni. C’è squilibrio tra le varie regioni, alcune arrivano anche a 100-150mila, altre no, il mio compito è quello di bilanciare e andrò di persona a constatare. Entro fine settembre l’80% della popolazione sarà vaccinata”.

Sulle preoccupazioni riguardanti le dosi, Figliuolo rassicura: “C’è stata una forte azione del presidente Draghi sui vertici delle case farmaceutiche. Ad aprile inizierà ad arrivare Johnson e Johnson, un vaccino monodose, con circa 25 milioni di dosi nel secondo trimestre”.

Icotea

C’è poi l’aspetto delle dosi buttate, con migliaia di persone (tra cui anche docenti) che hanno rinunciato alla vaccinazione: “Bisogna usare il buonsenso – spiega Figliuolo – se ci sono le classi prioritarie bene, altrimenti si va su classi vicine, chiunque passa va vaccinato. Devono essere vaccinati i genitori, i tutori e i caregiver, chi si occupa di queste persone, sarebbe delittuoso non farlo”.

ISCRIVITI al nostro canale Youtube

METTI MI PIACE alla nostra pagina Facebook