Home Attualità Vaccini insegnanti, a luglio le prime dosi?

Vaccini insegnanti, a luglio le prime dosi?

CONDIVIDI
  • Credion

Il TG3 delle 14:15 di oggi 22 dicembre rivela le tempistiche del piano vaccini definito dal Ministero della Salute, che si compone di un nuovo dettaglio di non poco conto: le possibili date. La maggior parte degli insegnanti potrebbero essere vaccinati da luglio a settembre, con un anticipo a partire da aprile e maggio ma solo per i docenti fragili, probabilmente.

Le immagini del Tg3

Il piano vaccini

Nel documento ministeriale del 12 dicembre si legge: Naturalmente, con l’aumento delle dosi di vaccino si inizierà a sottoporre a vaccinazione le altre categorie di popolazioni, fra le quali quelle appartenenti ai servizi essenziali, quali anzitutto gli insegnanti ed il personale scolastico, le forze dell’ordine, il personale delle carceri e dei luoghi di comunità, etc.

Icotea

Ma riepiloghiamo quali categorie verranno vaccinate per prime. Ecco cosa ha riferito il Ministro Speranza.

Categorie da vaccinare

  • Operatori sanitari e socio sanitari, per il rischio più elevato di contrarre il Covid-19 e di infettare persone fragili: oltre 1 mln di persone;
  • residenti e personale dei presidi residenziali per anziani, categorie ad elevata priorità di vaccinazione, 570 mila persone;
  • persone in età avanzata: over 80, oltre 4 mln di persone; tra 60 e 79 anni 13 milioni di persone; persone con almeno una comorbilità cronica 7 mln di persone.
  • Altre categorie, residualmente: operatori dei servizi essenziali quali insegnanti e personale scolastico; quindi forze dell’ordine e personale delle carceri.

Tempistiche del vaccino

In sintesi, come ha specificato il Ministro della Salute Roberto Speranza quando ha presentato il piano di vaccinazione, il personale sanitario dovrebbe iniziare per primo, come da indicazioni dell’Ema (Agenzia Europea per i Medicinali), il 29 dicembre, con Pfizer BionTech, che ci fornirà oltre 8 mln di dosi; a seguire, il 12 gennaio sarà la volta del vaccino Moderna, che fornirà oltre 1 mln di dosi.

  • A partire dal primo trimestre 2021 le prime dosi;
  • una massiccia somministrazione nel secondo e terzo trimestre 2021;
  • conclusione della campagna di vaccinazione nel quarto trimestre 2021.

Il piano vaccini, regione per regione

Secondo quanto pubblicato dal Tg3 (Fonte Commissario Straordinario per l’emergenza Covid-19 Domenico Arcuri), nella prima fase i vaccini dovrebbero essere consegnati alle regioni secondo il seguente piano:

  • Lombardia: 304.955
  • Emilia-Romagna: 183.138
  • Lazio: 179.818
  • Piemonte: 170.995
  • Veneto: 164.278
  • Campania: 135.890
  • Sicilia: 129.047
  • Toscana: 116.240

Il tweet del Ministro Speranza

Di qualche minuto fa il Tweet del Ministro Speranza: “Aifa ha appena dato l’ok al vaccino Pfizer Biontech dopo l’approvazione di Ema a livello europeo. Il 27 Dicembre, in tutte le regioni italiane, inizieranno le prime vaccinazioni al personale sanitario e agli anziani delle Rsa. E’ ancora dura, ma ora abbiamo un’arma in più. Forza.”