Home Attualità Vaccino 5-11 anni, in Lombardia già 23mila prenotazioni in un giorno

Vaccino 5-11 anni, in Lombardia già 23mila prenotazioni in un giorno

CONDIVIDI
  • Credion

Per le vaccinazioni anti Covid degli under 12, bambini dai 5 agli 11 anni (fondamentalmente studenti di scuola primaria), le prenotazioni sono già aperte. In Lombardia, in poche ore (a partire da domenica 12 dicembre) sono state effettuate circa 24 mila richieste di prenotazione su una platea di 600 mila bambini, il che significa che 4 bambini su 100 si predispongono a ricevere la prima dose.

Una rapidità di risposta che si giustifica in considerazione del fatto che gli under 12 oggi sono tra i più colpiti dai contagi, sebbene non sviluppino una forma grave della malattia.

Icotea

Vaccino Pfizer

I bambini dovranno avere 5 anni già compiuti. Il vaccino previsto per i bambini dai 5 agli 11 anni è Comirnaty (BioNTech/Pfizer), nella formulazione specifica approvata da AIFA. La seconda dose dovrà essere somministrata a distanza di 3 settimane (21 giorni) dalla prima.

Sul sito della Regione Lombardia leggiamo che i genitori del bambino dovranno presentarsi al centro vaccinale muniti del consenso informato e comunicare al medico vaccinatore del Centro Vaccinale che il minore non è stato sottoposto alla somministrazione di vaccini vivi attenuati (ad es. influenza spray nasale, morbillo parotite rosolia e varicella, febbre gialla) nei 14 giorni precedenti e che non riceverà vaccini nei 14 giorni successivi alla vaccinazione anti Covid-19 (è anche possibile presentare il certificato vaccinale del minore).

Il giorno della vaccinazione è necessario che sia presente anche uno solo dei genitori/tutori legali, il quale dichiarerà di aver informato l’altro genitore.