Home Attualità I social bocciano i sottosegretari al Miur, avrebbero voluto il leghista Pittoni

I social bocciano i sottosegretari al Miur, avrebbero voluto il leghista Pittoni

CONDIVIDI

Nei social si è scatenata, come avviene sempre nei casi di nomine di Ministri e Sottosegretari, la critica verso le nomine dei due sottosegretari al Miur del MoVimento 5 Stelle. Invece si trovano numerosi attestati di stima nei confronti di Mario Pittoni della Lega, che era tra i papabili a ricoprire l’incarico sia di Ministro che di sottosegretario.

ALCUNI COMMENTI FACEBOOK RIGUARDO LA NOMINA DEI DUE SOTTOSEGRETARI AL MIUR

Su facebook ci sono decine e decine di commenti che esprimono delusione per la nomina dei due sottosegretari al MIUR. Una docente scrive: “un professore ordinario di economia conosce la scuola come io conosco la fisica quantistica. Giuliano è un preside …dell’associazione presidi e a favore della chiamata diretta, della107, visto che ha aiutato nella stesura la nostra ex ministra Giannini”. Il Prof. Gianni Marconato, esperto di formazione per i docenti scrive:” Pessime scelte. Forse si potrebbe sperare nell’economista, uno controcorrente”. Un’altra docente scrive: “Beh…da quelli che volevano scardinare la Buona scuola non c’era da aspettarselo. O forse bisogna aspettarsi di tutto”. Altri commenti sono del tenore: “No. Un entusiasta della Buona Scuola non ci voleva proprio”. Anche alcune dichiarazioni raccolte da politici e attivisti del M5S non vanno nella direzione di entusiasmo per la nomina dei due sottosegretari al Miur Giuliano e Fioramonti, c’è chi si sente mortificato e frustrato per la scelta infelice di questi due sottosegretari.

In mezzo alla notizia

In buona sostanza tra qualche apprezzamento e molti mal di pancia e tanti sfoghi social, la scelta fatta dal Governo per affiancare Il Ministro Marco Bussetti al Miur, sembra non essere stata molto gradita a una buona parte del mondo della scuola.

PITTONI (LEGA) DOVREBBE AVERE LA PRESIDENZA DELLA VII COMMISSIONE ISTRUZIONE IN SENATO

Sempre sui social invece si registrano numerosi attestati di stima per il Senatore leghista Mario Pittoni, che in molti avrebbero voluto vedere nominato come sottosegretario al Miur.  Una docente scrive: “Mi spiace molto. Era il riconoscimento al lavoro svolto sul fronte scuola da sempre!”, mentre un altro commento mette in evidenza la delusione della mancata nomina di Pittoni come sottosegretario: “Siamo delusi è arrabbiati. Questo è un colpo gobbo che sparavamo tanto non sarebbe successo”.

Tuttavia è utile precisare che per il Senatore Mario Pittoni, Responsabile Federale Istruzione della Lega, i giochi non sono definitivamente chiusi, infatti e molto probabile, a meno di particolari congiunture, che ci sia per lui la nomina a Presidente della 7ª Commissione permanente (Istruzione pubblica, beni culturali) del Senato.

CONDIVIDI