Home La Tecnica consiglia Abilitati all’estero, importante novità sancita dal Tar Lazio

Abilitati all’estero, importante novità sancita dal Tar Lazio

CONDIVIDI

Ancora una pronuncia favorevole ottenuta dall’avvocato amministrativista Pasquale Marotta sul tema delle abilitazioni all’insegnamento conseguite all’estero.

Recentemente, infatti, la sezione Quarta bis del TAR Lazio – Roma ha accolto la tesi dell’avv. Pasquale Marotta, operando un rilevante mutamento rispetto al precedente orientamento espresso dallo stesso TAR Lazio.

Icotea

Ed infatti, con l’Ordinanza cautelare n. 3011/2022, pubblicata in data 12.05.2022, il Collegio ha posto fine alla querelle sulla competenza tra Ministero dell’Istruzione e Ministero dell’Università e della Ricerca in relazione al “riconoscimento dei titoli di studio e delle certificazioni in ambito europeo e internazionale”, sorta in seguito dalla divisione del MIUR avvenuta con il D.L. n. 1/2020.

Orbene, il TAR Lazio ha chiarito definitivamente che la competenza sul riconoscimento dell’abilitazione conseguita all’estero è del Ministero dell’Istruzione e non del Ministero dell’Università e della Ricerca, nonostante la posizione negativa assunta da tempo dall’Amministrazione sul punto.

PUBBLIREDAZIONALE