Home Archivio storico 1998-2013 Generico Ad una maestra del messinese il premio come miglior prof 2010

Ad una maestra del messinese il premio come miglior prof 2010

CONDIVIDI
  • Credion
Si è svolta a Roma, il 23 settembre, alla presenza del ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca Mariastella Gelmini, l’assegnazione dei premi della seconda edizione del concorso “Docente dell’anno”, iniziativa ideata da Anp, l’Associazione nazionale dirigenti e alte professionalità della scuola, e Microsoft Italia, per promuovere l’utilizzo delle nuove tecnologie nell’ambito della didattica scolastica. Ad aggiudicarsi l’onorificenza di miglior prof del 2010 è stata una docente di una scuola primaria di Venetico (Messina): la giuria ha ritenuto particolarmente interessante il progetto multimediale di Daniela Gitto, dell’istituto Comprensivo ‘Stefano D’Arrigo’. Alla vincitrice della categoria Docente dell’Anno è stato offerto uno stage all’estero di una settimana, presso una scuola che fa uso didattico delle tecnologie in modo innovativo, “così da consentire alla docente – hanno spiegato gli organizzatori del premio – di confrontare e condividere le metodologie di lavoro e acquisire competenze utili per l’attività”.
Anche la sezione “Classe digitale” ha visto premiata una città del Sud: si tratta dell’Istituto tecnico industriale ‘M. Giua’ di Cagliari, dove gli gli studenti del hanno costruito un corso beta-tester sui sistemi operativi per personale computer. Il terzo premio è invece stato assegnato ad una località del Nord: si tratta di Faloppio (Como), dove i ragazzi della scuola media locale hanno creato a un set di “Emoticon Art” dedicate alle figure retoriche.
A premiare i vincitori il ministro Gelmini, per la quale il premio “pone l’attenzione su due aspetti determinanti per il sistema scolastico: le nuove tecnologie e la valorizzazione del merito e della qualità degli insegnanti. Su queste due direttrici vogliamo continuare la nostra azione riformatrice“.
I progetti presentati, quasi 50, dopo aver superato il vaglio degli utenti della community apprendereinrete.it sono stati successivamente selezionati da una giuria formata da Anp, Microsoft, esperti delle università e del settore scolastico.
Il recente ridisegno normativo del sistema dell’istruzione con l’avvio quest’anno del cambiamento ordinamentale per la scuola secondaria di secondo grado – ha detto il presidente dell’Anp Giorgio Rembado – rende sempre più necessario il sostegno di docenti e dirigenti. Nessuna trasformazione reale può avere infatti luogo senza il loro coinvolgimento e impegno consapevole, che va valorizzato e promosso“.
Nell’occasione Microsoft Italia (con l’ad Pietro Scott Jovine) e Anp hanno rinnovato con un nuovo protocollo d’intesa la loro collaborazione per promuovere tra i docenti e i dirigenti della scuola italiana una progettualità didattica innovativa con le nuove tecnologie della comunicazione e dell’informazione.