Aggiornamento Gae 2022: dal 21 marzo al via la procedura

CONDIVIDI

Con decreto ministeriale n.60 del 10 marzo il Ministero dell’Istruzione ha indetto la procedura di aggiornamento delle graduatorie provinciali ad esaurimento – le Gae – per il triennio 2022/2025.

Termini di presentazione delle domande

Il termine di avvio della procedura di aggiornamento, inizialmente previsto per il 10 marzo, su parere del CSPI è stato fissato al prossimo 21 marzo.

Icotea

Pertanto, a partire dal 21 marzo e fino alle ore 23:59 del 4 aprile, come precisato dalla nota ministeriale 9787 del 10 marzo, sarà possibile presentare la domanda di aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento esclusivamente attraverso l’applicazione “Istanze on Line (POLIS)”.

Aggiornamento dei punteggi

Il personale già inserito in Gae avrà la possibilità di aggiornare il proprio punteggio, dichiarando i nuovi titoli culturali e di servizio conseguiti successivamente al 16 maggio 2019 – termine per la presentazione delle domande di partecipazione alla precedente procedura di integrazione delle graduatorie – ed entro il 4 aprile 2022, ovvero quelli già posseduti, ma non presentati entro la data del 16 maggio 2019.

I servizi svolti nell’anno scolastico 2018/2019 dopo il 16 maggio 2019 potranno essere dichiarati solo se l’aspirante non abbia raggiunto il punteggio massimo consentito nel medesimo anno scolastico.

Reinserimento dei docenti depennati

I docenti che erano stati depennati dalle Gae nel 2019 o negli anni precedenti per non aver presentato domanda di aggiornamento o permanenza in graduatoria, hanno la possibilità di chiedere il reinserimento con il recupero del punteggio maturato all’atto della cancellazione; detti docenti aggiungeranno i titoli conseguiti a quelli posseduti e valutati antecedentemente alla cancellazione dalla graduatoria.

Permanenza in graduatoria a pieno titolo, con riserva o scioglimento della riserva

Anche il personale già inserito che non ha nuovi titoli da dichiarare ai fini dell’aggiornamento dovrà presentare la domanda di permanenza in graduatoria, pena la cancellazione, ivi compresi i docenti inseriti con riserva che non hanno ancora conseguito il titolo per lo scioglimento della stessa.

Il personale già inserito con riserva che ha conseguito il relativo titolo dovrà presentare domanda per la permanenza in graduatoria chiedendo lo scioglimento della riserva.

Inserimento con riserva negli elenchi di sostegno

Possono richiedere l’inserimento con riserva negli elenchi del sostegno i docenti iscritti ai percorsi di specializzazione all’insegnamento di sostegno avviati entro l’a.a. 2021/2022 e coloro i quali hanno in corso di riconoscimento, alla data del 4 aprile 2022, il titolo di specializzazione sul sostegno conseguito all’estero.

La riserva si scioglierà positivamente nel caso di conseguimento/riconoscimento del relativo titolo di specializzazione entro il 15 luglio 2022.

SCARICA IL DECRETO MINISTERIALE 60 DEL 10 MARZO 2022

ALLEGATO 1- TITOLI I E II FASCIA

ALLEGATO 2 – TITOLI III FASCIA

ALLEGATO 3 – TITOLI STRUMENTO

ALLEGATO 3 BIS – TITOLI STRUMENTO

ALLEGATO 4 – CLASSI DI CONCORSO previgente ordinamento

ALLEGATO 5 – CLASSI DI CONCORSO altre

ALLEGATO 6 – TABELLA DI CONFLUENZA

ALLEGATO 7 – NOTE ELENCHI PRIORITARI

ISCRIVITI al nostro canale Youtube