Home Precari Aggiornamento graduatorie istituto. Le nostre FAQ

Aggiornamento graduatorie istituto. Le nostre FAQ

CONDIVIDI

Proponiamo ai nostri lettori le risposte alle FAQ che ci sono pervenute sul problema dell’aggiornamento e della riapertura graduatorie di istituto di seconda e di terza fascia.

Cosa sono le Graduatorie di istituto?
Sono degli elenchi da cui i dirigenti scolastici attingono, allorquando devono attribuire le supplenze temporanee.

In quante fasce si dividono?
Si dividono in tre fasce, la seconda e la terza fascia vengono redatte sulla base ai titoli in possesso dei docenti che hanno presentato la domanda. Si possono presentare domande a 20 scuole.

ICOTEA_19_dentro articolo

Come sono calcolati i punteggi?
In base ai titoli che sono valutati in base alle tabelle dei titoli .

Si rinnovano periodicamente?
Sì. Ogni tre anni le graduatorie di seconda e terza fascia vengono aggiornate e/o riaperte per chiedere l’aggiornamento e/o l’inserimento.
Nel corso del triennio, inoltre, possono essere previste delle “finestre straordinarie” di apertura, per consentire l’inserimento di docenti in possesso di particolari requisiti.

Quando si aggiorneranno?
L’ aggiornamento della seconda e terza fascia è previsto per la primavera del 2020. Sono anche previsti oltre gli aggiornamenti anche nuovi inserimenti in seconda e terza fascia.

Quando dovrebbero essere pubblicate le nuove graduatorie?
In tempo utile per l’avvio delle lezioni dell’anno scolastico 2020/21.

I docenti inseriti in seconda fascia potranno aggiornare e chiedere anche nuovi inserimenti?
Sì, i docenti già inseriti in seconda fascia potranno chiedere l’aggiornamento alla luce di nuovi titoli o servizi conseguiti, ma potranno anche chiedere un nuovo inserimento se hanno il titolo di studio valido e l’abitazione.

Chi è inserito in terza fascia?
I docenti provvisti di titoli validi ma sprovvisti di abitazione.

Qual é la novità di quest’anno?
La seconda e la terza fascia diventeranno provinciali per supplenze fino al 30 giugno o 31 agosto. I candidati potranno essere chiamati dalle scuole della provincia scelta, senza bisogno di indicare le scuole.

Ma per le supplenze temporanee si dovranno indicare le scuole?
Sì, si dovranno indicare 20 scuole.

Cosa occorre per inserirsi per la prima volta in terza fascia?
Il titolo di studio valido per la classe di concorso di riferimento (laurea o diploma ITP) e i 24 cfu (sia per i laureati che per i diplomati ITP).

I 24 Cfu sono necessari anche agli ITP che sono già in terza fascia e che ora rinnovano il punteggio?
No, non sono necessari.