Home Archivio storico 1998-2013 Generico Approvazione Programma annuale e nuova Agenzia nazionale

Approvazione Programma annuale e nuova Agenzia nazionale

CONDIVIDI
  • Credion
Con la circolare n. 76 del 28 dicembre scorso, cui ha fatto seguito la C.M. n. 2 del 3 gennaio 2007 di precisazione su riferimenti normativi, il Ministero della Pubblica Istruzione ha emanato il provvedimento che avvia l’istituzione dell’Agenzia nazionale per lo sviluppo dell’autonomia scolastica che subentra agli Irre e all’Indire, contestualmente soppressi (dal 1° gennaio), in base al comma 610 dell’art. 1 della legge Finanziaria per il 2007.
Flc Cgil, Cisl Scuola e Uil Scuola con un telegramma unitario al Ministero della Pubblica Istruzione chiedono un’approfondita disamina delle problematiche che si aprono, a partire dalla fase riguardante la nomina dei commissari straordinari, per quanto concerne sia la condizione dei lavoratori, sia la definizione degli assetti dell’Agenzia, attraverso lo specifico Regolamento.

Inoltre, i sindacati confederali chiedono la proroga della presentazione del programma annuale 2007. In una lettera unitaria indirizzata in data 11 gennaio al Ministero dell’Istruzione si legge: “la legge Finanziaria 2007 contiene norme che incidono formalmente e sostanzialmente sulla formulazione del programma annuale e il regolamento di contabilità delle istituzioni scolastiche (D.I. 44/01) prevede la sua approvazione entro il termine perentorio del 14 febbraio. Tale termine non potrà essere rispettato per oggettivi impedimenti e per l’assenza dei necessari provvedimenti regolamentari ed amministrativi. E’ del tutto evidente che si rende necessaria una proroga. Al fine di aprire il confronto sull’intera materia e fornire alle scuole le indicazioni necessarie, si chiede un incontro urgente”.