Home Attualità Arriva il primo liceo artigianale: si esce colti e con un mestiere...

Arriva il primo liceo artigianale: si esce colti e con un mestiere in tasca

CONDIVIDI

Nasce a Como il primo Liceo Artigianale (Istituto Oliver Twist insieme all’Istituto Cometa) in grado di offrire agli studenti concrete opportunità occupazionali.

Agli studenti che lo frequenteranno, dal prossimo mese di settembre, darà la possibilità di conseguire oltre al diploma di maturità scientifica anche quella di imparare un mestiere. Al termine del quinto anno, infatti, avranno acquisito competenze lavorative certificate e utili a sostenere gli esami di qualifica professionale in uno di questi 3 settori artigianali: arti della cucina e dell’accoglienza, arti dell’arredo ligneo e arti del tessile.

Icotea

Sarà in sostanza la prima applicazione concreta di quanto prescritto dalla «Buona scuola», (la Legge 107 del 2015) e il primo Liceo scientifico delle Scienze applicate in alternanza scuola lavoro e in apprendistato.

La peculiarità di tale corso di studi è il carattere fortemente innovativo che si pone l’obiettivo di coniugare le potenzialità della tradizione liceale italiana, con la sapienza artigianale.

Come riportato nel sito di Cometa, associazione no profit fondata nel 1987 che gestisce la Scuola di Istruzione e Formazione Professionale per ragazzi e adulti “Le tradizionali discipline sono riprogettate a partire dall’esperienza come fonte e patrimonio per la conoscenza degli uomini e delle cose, per favorire un paragone reale degli allievi e quindi un effettivo apprendimento”.

Una parte importante del percorso formativo è dedicata alle attività lavorative in grado di avvicinare gli studenti alla realtà delle aziende aiutandoli concretamente a garantirsi una futura occupazione dopo il diploma e lasciando comunque l’opportunità di proseguire il percorso di studi all’università. Inoltre per i ragazzi intenzionati a proseguire gli studi presso università all’estero è possibile richiedere anche l’aiuto dello School Counselor per l’application anche perché nel percorso di studio viene posta particolare attenzione allo studio dell’inglese con insegnanti madrelingua.

Anche gli ambienti scolastici sono innovativi: ogni classe è dotata infatti di lavagna interattiva e ciascun studente utilizza il notebook come strumento didattico.

 

{loadposition eb-sussidi-strumenti}

 

La scuola dispone inoltre di una rete wifi e di piattaforme informatiche che consentono un monitoraggio costante del percorso dell’allievo, facilitando una condivisione dei materiali didattici che permettono al docente una differente gestione e personalizzazione della lezione e un maggiore coinvolgimento dell’alunno e della famiglia.

Una settimana di ogni mese l’intero gruppo classe sarà coinvolto tra le altre cose in un’esperienza lavorativa in azienda (circa 700 quelle coinvolte nel progetto )con contratti di apprendistato. Qualcosa che si avvicina molto al modello tedesco del dualismo scuola-lavoro, ma con un’estensione non prevista in Germania dove l’alternanza esiste per le scuole professionali mentre nel caso di Cometa riguarda il livello liceale: gli studenti otterranno sia il diploma di liceo scientifico sia la qualifica professionale.

Il percorso formativo proposto dagli Istituti Cometa e Oliver Twist fondato sul lavoro manuale ma con attenzione alle nuove tecnologie può sembrare a prima vista anacronistico mentre invece è perfettamente in linea con le previsioni occupazionali dei paesi ad lato reddito. Secondo recenti studi internazionali, infatti, i lavori con abilità manuale “del saper fare con le mani “ quali l’artigianato saranno tra le professioni più ricercate dei prossimi 10 anni. Sullo stesso piano di stanno muovendo le nostre aziende di stilisti made in Italy fondando al proprio interno delle Academy con lo scopo di mettere in contatto maestri e giovani e di far crescere una nuova generazione di artigiani.

In questo caso il fenomeno è sicuramente ancora più interessante perché entra in gioco il valore aggiunto del digitale che porta ad avere la nuova veste dell’artigiano 2.0.

Una proiezione sul futuro di quello che abbiamo già fatto in passato con la veste nuova del digitale, indispensabile in un mercato in continua evoluzione che passa attraverso la scoperta dei proprio talento.

 

{loadposition eb-sviluppo-psicologico}

 

 

{loadposition facebook}