Home Personale Arriva l’indennità per il Dsga che copra posti comuni a più scuole

Arriva l’indennità per il Dsga che copra posti comuni a più scuole

CONDIVIDI

Ieri, 10 novembre 2014, è stato firmato, in via definitiva, il CCNL relativo al riconoscimento di una indennità mensile di euro 214,00 ai direttori dei servizi generali ed amministrativi delle scuole (DSGA), che ricoprono o abbiano già ricoperto negli anni scolastici 2012-2013 e 2013-2014, posti assegnati in comune a più istituzioni scolastiche, per effetto delle misure di razionalizzazione di cui all’art. 19, commi 5 e 5-bis del D.L. n. 98/2011.

Quindi, per gli anni scolastici 2012-2013 e 2013-2014, ai Dsga in questione competono, per i periodi di copertura dei relativi posti, una indennità mensile fissa e ricorrente, corrisposta per dodici mensilità, avente natura accessoria, di euro 214,00 mensili lordi.

L’indennità è omnicomprensiva, per cui non può farsi luogo alla corresponsione, in via aggiuntiva, delle indennità di direzione, parte fissa, riferite alle istituzioni scolastiche sottodimensionate, fermo restando che la parte variabile della medesima indennità di direzione rimane a carico del fondo d’istituto delle stesse istituzioni scolastiche sottodimensionate.

ICOTEA_19_dentro articolo

La corresponsione dell’indennità ha luogo anche per l’anno scolastico 2014-2015 e fino al termine dello stesso, qualora l’accordo in sede di conferenza unificata non sia stato adottato nel corso dell’anno scolastico 2013-2014, in ogni caso previa verifica congiunta, operata dal Miur e dal Mef, delle disponibilità di bilancio a copertura dell’onere e nei limiti delle stesse.

Con ulteriore sessione negoziale, gli effetti dell’accordo appena siglato potranno essere estesi anche ai successivi anni scolastici.

Gli effetti giuridici decorrono dal giorno della sottoscrizione.

CONDIVIDI