Home Archivio storico 1998-2013 Generico Arte e natura… in prima pagina

Arte e natura… in prima pagina

CONDIVIDI
  • Credion


Attraverso il progetto, il Fondo per l’Ambiente Italiano intende collaborare con insegnanti e studenti per un fattivo impegno ambientale fondato sulla qualità educativa.

Gli studenti potranno aiutare attivamente il Fai dando il proprio contributo alla compilazione del Censimento dei beni artistici e ambientali minori italiani, a cui il Fondo per l’Ambiente Italiano dedica un’intera sezione nel sito internet
www.faiscuola.it, recentemente rinnovato. Gli alunni potranno segnalare le opere di valore storico-artistico-ambientale presenti nel proprio paese, città, quartiere.
Inoltre, gli istituti scolastici possono sostenere la Fondazione attraverso la formula riservata alle scuole, che, al costo di 37 euro, prevede l’adesione Fai per l’insegnante ed una speciale adesione per la classe (con una serie di vantaggi particolari, tra cui una tessera per ciascun alunno, un notiziario con informazioni e spunti di lavoro, la possibilità di partecipare alle manifestazioni organizzate dalle Delegazioni del Fondo per l’Ambiente).

Tra le iniziative del progetto "Il Fai per la scuola" c’è quella riguardante il concorso nazionale "L’arte e la natura in prima pagina". Gli alunni delle scuole elementari e medie sono invitati a individuare vicino al proprio istituto scolastico un luogo d’arte o un elemento del paesaggio (un paese, un fiume, un lago, una radura nel bosco, un castello, una chiesetta, ecc.), a studiarlo nelle sue diverse componenti e a ricostruire o immaginare un avvenimento che ne metta in rilievo particolari storici, artistici, naturalistici. I ragazzi dovranno poi realizzare un servizio giornalistico composto da articoli ed immagini, che riconducano l’avvenimento ad una delle seguenti categorie: avventura, fantascienza, "giallo", magia/fantasia, realistico/storico.

Inoltre, il concorso, organizzato con la collaborazione di Corepla (Consorzio nazionale per la raccolta, il riciclaggio e il recupero dei rifiuti di imballaggi in plastica), richiede alle classi di ideare una campagna pubblicitaria dedicata alla raccolta differenziata degli imballaggi in plastica, a tutela e salvaguardia dell’ambiente.

Alle classi che aderiranno al concorso verrà inviato un kit di lavoro, che comprende due menabò per le pagine di giornale che gli alunni dovranno realizzare ed una piccola guida sull’invenzione letteraria, su come costruire un servizio giornalistico, su come ideare una campagna pubblicitaria sulla raccolta differenziata della plastica.

Verranno premiati, a seguito di una selezione nazionale, i due elaborati ritenuti maggiormente meritevoli (uno per la categoria "scuola elementare", l’altro per la categoria "scuola media"). Riceveranno un premio anche le migliori campagne pubblicitarie riguardanti il tema della raccolta differenziata della plastica. Inoltre, copia degli elaborati sarà inviata alle Delegazioni territoriali del Fai, le quali potranno così organizzare mostre ed altri eventi locali per valorizzare il lavoro delle scuole.

Collegandosi al sito internet riportato su "Ulteriori approfondimenti" è possibile conoscere più dettagliatamente le iniziative in ambito scolastico del Fondo per Ambiente Italiano, mentre per informazioni generali ed adesioni al Fai si può telefonare allo 02/4676151 oppure inviare una e-mail a [email protected].