Home Personale Asili, arriva il via libera per assumere le maestre in tre anni

Asili, arriva il via libera per assumere le maestre in tre anni

CONDIVIDI

Arriva il via libera per le assunzioni del personale precario degli asili comunali.

Ad un anno di distanza dalle disposizioni che hanno messo in allarme maestre, educatrici e sindacati, giunte ad un passo dall’espulsione dalle graduatorie per aver superato il limite di 36 mesi di supplenze, dal ministro della Funzione pubblica Marianna Madia arriva l’impegno per assorbire, in seno agli enti locali, queste preziose figure professionali.

Icotea

Rispondendo al question time alla Camera, il 22 giugno, la Madia ha detto che i comuni hanno ora la possibilità di stabilizzare il personale.

 

{loadposition eb-sviluppo-psicologico} 

Il governo, ha detto il responsabile della Funzione Pubblica, ha risolto il problema dei precari “con un provvedimento d’urgenza del 20 giugno con piani di assunzione straordinaria su base triennale in modo che il prossimo anno scolastico abbia un avvio regolare”.

“La risposta che abbiamo dato – ha spiegato Madia – è una risposta prima di tutto alle famiglie che hanno bisogno dei nidi ed è anche una risposta che serve a valorizzare le tante professionalità di questi anni che sono state vittime di un cattivo reclutamento da parte degli enti locali”.

 

{loadposition eb-pof-triennale}

 

 

{loadposition facebook}