Home Archivio storico 1998-2013 Generico Astronomia, partite le Olimpiadi Italiane 2007

Astronomia, partite le Olimpiadi Italiane 2007

CONDIVIDI
  • Credion
Il ministero della Pubblica Istruzione ha dato il via in questi giorni alle Olimpiadi Italiane di Astronomia 2007, la cui partecipazione è riservata quest’anno agli studenti nati tra il 1990 e il 1993: l’intento delle gare, che si svolgono sotto l’egida del Comitato internazionale di coordinamento delle Olimpiadi internazionali di astronomia, è quello di diffondere lo studio dell’astronomia e dell’astrofisica e offrire agli studenti occasione di incontro e di confronto al fine di sviluppare il loro interesse e la loro motivazione allo studio delle discipline scientifiche e dell’astronomia in particolare. Ad organizzare le Olimpiadi saranno l’Istituto nazionale di Astrofisica con la sua struttura dell’Osservatorio Astronomico di Trieste, assieme alle strutture dell’Osservatorio Astrofisico di Catania e dell’Osservatorio Astronomico di Collurania (Teramo) e con la collaborazione della Società Astronomica Italiana.
Sono previste due categorie di partecipazione e premi: quelle per i nati negli anni 1992 e 1993 (categoria junior) e quelli nati negli anni 1990 e 1991 (categoria senior), senza distinzione di nazionalità e cittadinanza. Il termine per l’invio degli elaborati è il prossimo 31 gennaio: coloro che intendono partecipare dovranno svolgere un tema analitico-descrittivo per una lunghezza massima di due cartelle i cui titoli riguardano argomenti di astronomia generale o astrofisica elementare, resi noti dallo scorso 2 gennaio attraverso il sito telematico www.oats.inaf.it/olimpiadi/. Successivamente la manifestazione prevede lo svolgimento di una gara regionale che si svolgerà nel corso di una giornata del mese di marzo e consisterà in una prova scritta teorica e una pratica. Le giurie regionali saranno organizzate dal Comitato per le Olimpiadi italiane di astronomia presieduto da Margherita Hack, realizzeranno entro il 15 aprile le classifiche di merito risultanti, secondo le varie categorie.
Ai partecipanti verranno consegnati diplomi di partecipazione e diplomi per i primi classificati ed eventuali altri premi che saranno deliberati dalle giurie. I primi classificati delle gare regionali saranno ammessi a partecipare alla gara nazionale, dal contenuto analogo a quelle regionali, che si svolgerà a Trieste nel corso del mese di maggio a cura del locale osservatorio, nella misura massima di 3 junior e 3 senior per Teramo e Catania, 5 junior e 5 senior per Trieste. Le classifiche di merito saranno valide sia per la formazione della squadra nazionale che rappresenterà l’Italia alle Olimpiadi Internazionali di Astronomia che avranno luogo in autunno, sia per la partecipazione a uno stage settimanale di astronomia per ragazzi che l’Osservatorio prevede di organizzare a fine estate presso la sua stazione osservativa di Basovizza.
Chi volesse partecipare, consultare il bando di concorso o avere ulteriori informazioni può collegarsi al sito internet www.oats.inaf.it/olimpiadi/.