Home Personale Attività laboratoriali, come si svolgeranno da settembre

Attività laboratoriali, come si svolgeranno da settembre

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Il Piano scuola 2020-2021 per il rientro a settembre affronta anche il tema delle attività nei laboratori della scuola primaria, secondaria di I e II grado.

Innanzitutto, sarà necessario predisporre l’ambiente, sia che siano laboratori interni sia che siano all’aperto come, ad esempio, nelle aziende annesse agli istituti agrari), adottando le normali accortezze in ordine alla sicurezza. Dovrà essere però posta particolare attenzione affinché lo svolgimento di ogni attività non avvenga prima che il luogo dell’attività didattica non sia stato opportunamente e approfonditamente igienizzato, nell’alternarsi tra un gruppo classe e l’altro.

Inoltre, a seconda dell’indirizzo e delle particolari attività svolte, sarà opportuno sensibilizzare gli studenti a provvedere autonomamente al riassetto della postazione di lavoro, ovviamente escludendo le operazioni più complesse di competenza del personale tecnico.

ICOTEA_19_dentro articolo

In merito alla pianificazione del curricolo e alla conseguente organizzazione delle attività, il Ministero spiega che le scuole secondarie di II grado hanno facoltà di collocare, ove possibile, le attività che prevedano l’utilizzo dei laboratori di indirizzo nella prima parte dell’anno scolastico, anche in forma di aggregazione per ambiti disciplinari, adottando ogni soluzione che consenta di realizzare l’integrazione o il consolidamento degli apprendimenti tecnico pratici non svolti nell’a.s. 2019-2020 a causa della sospensione delle attività didattiche in presenza.

Anche per le attività laboratoriali restano comunque ferme le indicazioni di distanziamento fisico previste per le aule.

Preparazione concorso ordinario inglese